Se la nuova foglia di Monstera è già macchiata ecco cosa stai sbagliando

La Monstera è la pianta d’appartamento per eccellenza perché offre tante nuove foglie con pochissime cure da parte tua.

Tuttavia, i nuovi germogli potrebbero comparire già “bruciati” prima ancora di srotolarsi e trasformarsi in nuove grandi foglie.

Cosa succede quando questo accade? La maggior parte delle volte si tratta di un problema di irrigazione ma non bisogna escludere altre cause.

Vediamo insieme cosa fare se la nuova foglia di monstera è già macchiata!

Problemi di irrigazione

Come accennato, la causa più comune di problemi relativi alle foglie della Monstera è un’annaffiatura scorretta.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

La monstera è nota perché resiste bene anche se passano periodi più lunghi tra un’annaffiatura e l’altra.

In genere è meglio aspettare qualche giorno in più per innaffiare piuttosto che dare acqua quando non è necessario.

Se bagni quando il terreno è ancora umido le radici potrebbero marcire e dopo un po’ il problema si mostrerà sulle foglie. Ma cosa accade se un nuovo germoglio appare bruciato ancora prima di aprirsi?

Questo accade perché le radici marce non riescono a sostenere, con il loro corretto funzionamento di trasporto dei nutrienti, la crescita della nuova foglia che dunque appare bruciata.

Terreno non aerato

Un’altra possibile causa alla base del germoglio di Monstera bruciato è un terreno non abbastanza aerato.

Un terreno troppo compatto è pericoloso per la salute delle radici e dunque di tutta la pianta, poiché le radici non hanno accesso all’ossigeno necessario e rischiano di morire.

Una soluzione a tutto questo è semplicemente miscelare il terriccio con altri elementi, definiti inerti, come perlite, lapilli o vermiculite.

Eccesso di fertilizzante

Hai fertilizzato di recente? Se la risposta è sì, allora dovresti considerare che il problema dei germogli bruciati potrebbe essere legato al concime.

In genere, l’accumulo di sali dei fertilizzanti nel terreno e dunque nelle radici brucia le radici e dunque i segni sono visibili sulla parte visibile della pianta.

La soluzione a questo è cercare di eliminare l’accumulo di sali sciacquando bene il terreno, lasciando scorrere l’acqua attraverso i fori di drenaggio.

Cambia la routine di fertilizzazione, riducendo la frequenza o la quantità dell’applicazione.

Cosa fare con la foglia malata

Una volta che hai capito le motivazioni che potrebbero essere alla base del problema della foglia di Monstera, potresti chiederti: e ora?

La risposta è dipende! Se il problema è dovuto a marciume della Monstera dovrai rinvasare in terreno fresco ed eliminare quanto possibile le parti marce.

Usa cesoie sterilizzate per evitare di trasmettere il marciume alle parti sane della pianta e lascia solo foglie e radici in salute.

Tuttavia, se il problema non è legato al marciume e il resto delle foglie sembra sano, potrai scegliere tu se lasciare il germoglio bruciato sulla pianta o eliminarlo per una questione di estetica.

Il peggio che può accadere se decidi di lasciar crescere la foglia è che si aprirà una foglia a metà.

Una foglia di Monstera nata da un germoglio bruciato

In questo caso potrai continuare a coltivarla come hai fatto, correggendo eventuali errori.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.