Perché la Clivia fa solo foglie Senza Fiori?

Può essere frustrante aspettare i bellissimi fiori della Clivia e non vederla fiorire.

Nella maggior parte dei casi avrai una pianta dalle lunghe foglie verdi e cerose che non mostrerà i suoi fiori grandi e arancioni.

Ma devi sapere che ci sono alcuni fattori che devi considerare che fanno sì che una pianta di clivia non fiorisca.

Vediamo insieme perché la Clivia fa solo foglie senza fiori!

Assicurati che sia sana

La comune Clivia miniata, forma i suoi germogli a febbraio per poter poi fiorire a settembre.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Se proprio quando la clivia inizia a preparare i germogli per la successiva fioritura si trova in uno stato di malattia, allora la fioritura è a rischio.

Cura la pianta secondo i suoi bisogni e cerca di controllare periodicamente la presenza di parassiti sulle foglie in modo da garantirti la regolare crescita e lo sviluppo della fioritura.

La Clivia dovrebbe essere concimata regolarmente altrimenti i fiori tenderanno ad essere più piccoli e la fioritura meno abbondante.

La pianta è troppo giovane

Prima di chiedere se c’è qualche errore di coltivazione, dovrai capire se la pianta di clivia è giovane ancora per produrre i fiori.

Infatti possono essere necessari circa 5 anni per raggiungere l’età giusta della fioritura.

È anche vero che questo è un valore indicativo e che tutte le piante sono diverse e raggiungono la maturità in tempi differenti.

Alcune piante fioriscono dopo a 3-4 anni, altre ne hanno bisogno del doppio. La specie Clivia nobilis è lenta a fiorire, spesso impiegando più di 10 anni.

Fornisci la luce giusta

Anche la quantità di luce potrebbe essere un fattore determinante per la buona riuscita della fioritura della clivia.

Se tieni la clivia in un posto troppo ombreggiato e con poca luce, la fioritura potrebbe saltare.

Se la coltivi all’interno, posiziona la tua clivia vicino una finestra o in una stanza esposta a sud o ad est perché sono le stanze più luminose.

La Clivia può tollerare una buona quantità di luce solare indiretta. A partire dalla tarda primavera va allontanata dal sole diretto, ma necessita comunque di luce intensa.

Terreno nutriente

La clivia dovrebbe essere rinvasata ogni tre o quattro anni.

Rinvasa in una miscela di terriccio composta da 1 parte di terreno universale, 1 parte di torba, 1 parte di sabbia, perlite e compost.

Rinvasa dopo che la fioritura è terminata e innaffia in modo accurato dopo il rinvaso.

Fornisci la giusta quantità d’acqua

Un altro fattore importante per la cura della clivia è la quantità d’acqua che fornisci.

Se ne dai troppa la pianta potrebbe marcire a livello delle radici e potrebbe non fiorire come conseguenza di questo problema.

Mantieni il terreno umido ma mai inzuppato. Lascia che il terreno si asciughi tra un’annaffiatura completa e l’altra.

Non innaffiare durante il periodo di riposo. Nebulizza la pianta per garantire la giusta umidità.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.