Perché la mia Orchidea ha foglie color ruggine

Prendersi cura della propria Orchidea non è sempre semplice!

Questa meravigliosa pianta di origine tropicale non si adatta sempre benissimo al nostro ambiente domestico e può darci un po’ di filo da torcere, soprattutto se non siamo esperti.

Uno dei problemi più comuni è il cambio di colore delle sue foglie: dal loro naturale verde intenso possono assumere sfumature color ruggine, macchie o addirittura diventare quasi completamente di questo colore.

Scopriamo da cosa dipende e come fare per risolvere il problema.

Raggi diretti del sole

Si tratta della causa più comune, soprattutto se siamo in un periodo in cui il sole è abbastanza forte. I raggi diretti del sole, infatti, possono provocare delle bruciature sulle foglie dell’orchidea, che assume quindi questo colore un po’ strano, tra l’arancione, il marrone e il giallo.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

In generale, questa pianta non andrebbe mai esposta direttamente alla luce del sole, ma solo alla luce solare indiretta (puoi leggere questo articolo per scoprire di cosa si tratta).

Se ha subito delle bruciature e queste si estendono a gran parte della superficie della foglia, dovresti potarla, evitando così che la foglia si ammali e danneggi anche il resto della pianta.

Se, invece, le bruciature consistono in piccole macchie e sfumature, puoi limitarti a prevenire ulteriori bruciature spostando l’orchidea in un luogo più riparato.

Poca acqua

Non è raro che il cambiamento del colore delle foglie dell’orchidea dipenda da errori di innaffiatura.

Può capitare che abbiamo innaffiato troppo poco la nostra pianta. Questo porta le foglie lentamente a seccarsi e uno dei primi segni è proprio il loro ingiallimento.

Il cambio di colore, però, può anche assestarsi su sfumature più tendente al ruggine che al giallo vero e proprio.

Se, quindi, notiamo che le foglie hanno questo colore, proviamo a ricordare se negli ultimi giorni o settimane abbiamo dato abbastanza acqua alla nostra orchidea.

Anche in questo caso, a meno che le foglie non siano state danneggiate nella loro quasi totalità, lasciamole stare sulla pianta senza potarle.

Un metodo utile per innaffiare l’orchidea è quello della bacinella. Leggi qui per scoprirlo.

Malattie da funghi

Veniamo ora alla causa forse più problematica: la ruggine vera e propria.

Con questa parola si indicano una serie di malattie della pianta causate da funghi e che si manifestano proprio con un cambio di colore della superficie della foglia che inizia a presentare molte macchie color ruggine.

A lungo andare, però, le macchie si diffondono, le foglie si indeboliscono e cadono. Nei casi più gravi, la nostra orchidea può morire.

Sicuramente la soluzione migliore è quella di utilizzare un prodotto specifico, che puoi trovare tranquillamente in negozio o al vivaio.

In generale, però, dovresti evitare che l’orchidea contragga questa malattia, adottando semplici precauzioni:

  • quando innaffi la pianta non bagnare le foglie: l’eccesso di umidità favorisce la comparsa di funghi;
  • non tenere l’orchidea troppo vicina ad altre piante;
  • pulisci le foglie, magari usando questi metodi, per prevenire la comparsa di malattie.

Eccesso di concime

Fornire all’orchidea tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno è importante, ma non bisogna esagerare. Se concimiamo in eccesso, creiamo uno squilibrio che può manifestarsi con macchie color ruggine sulle foglie.

Quando concimiamo questa pianta dobbiamo seguire sempre le indicazioni di produzione del fertilizzante, diluendo il concime nella giusta quantità d’acqua e non eccedendo nel numero di somministrazioni.

Inoltre, non dobbiamo concimare nel periodo di riposo vegetativo della pianta, ossia quel periodo che solitamente va da ottobre all’inizio della primavera. Scopri qui come comportarti in questa delicata fase della vita della pianta.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".