Perché la Strelitzia ha le foglie gialle?

Accattivante e caratteristico, l’uccello del paradiso o meglio, la strelitzia è una pianta tropicale abbastanza facile da coltivare all’interno o all’esterno.

Anche se alcuni fortunati possano mettere la loro strelitzia in giardino, in generale, la maggior parte delle persone la coltiva come pianta da interno.

A volte, però nonostante i tuoi sforzi, la pianta di strelitzia può sviluppare foglie gialle a causa di problemi di illuminazione, irrigazione o parassiti.

Scopriamo insieme perché la Strelitzia ha le foglie gialle!

Cause più comuni dell’ingiallimento

Ci sono pochi problemi che colpiscono le piante di strelitzia, ma l’ingiallimento delle foglie su un uccello del paradiso è tra i più comuni.

Questa situazione è in genere causata da condizioni di crescita non adatte alla pianta, quindi più avanti cercheremo di capire esattamente cosa c’è di sbagliato nella coltivazione della tua pianta.

Riceve poca luce

Quando crescono all’aperto, le piante degli uccelli del paradiso preferiscono il pieno sole all’ombra leggera.

Per questo può essere difficile dare alla strelitzia tutte le ore di luce di cui ha bisogno, soprattutto se coltivi la pianta all’interno e proprio la mancanza di luce solare causa l’ingiallimento delle foglie.

Se la tua pianta è in casa e sta ingiallendo senza motivo apparente, prova ad aumentare la luce che riceve spostandola in una stanza più luminosa.

Attenzione però a non posizionare la pianta troppo vicino a una finestra che riceve molta luce diretta, poiché i raggi ultravioletti possono bruciare i delicati tessuti delle foglie.

Annaffiatura scorretta

Un altro motivo per cui la tua strelitzia ha le foglie gialle è sicuramente un’annaffiatura scorretta.

A differenza della maggior parte delle piante, le piante di strelitzia sono molto sensibili sia al fatto di avere il terreno troppo secco, sia al fatto di avere il terreno troppo zuppo.

Nei primi sei mesi dopo che hai piantato la strelitzia o che l’hai rinvasata, la pianta può essere particolarmente sensibile all’umidità del terreno.

Puoi applicare uno strato di pacciame profondo da 5 a 7 centimetri intorno alla base della pianta, questo aiuta a rallentare l’essiccazione del terreno e mantiene l’umidità del suolo più a lungo.

Fai attenzione che il pacciame non tocchi lo stelo della pianta per aiutare a prevenire la putrefazione dello stelo.

Parassiti

Un ulteriore motivo per cui la tua strelitzia ha iniziato a far ingiallire le foglie riguarda i parassiti.

I più comuni parassiti sull’uccello del paradiso se coltivi la pianta al chiuso sono rari, ma possono verificarsi di tanto in tanto.

Le piante saranno particolarmente sensibili se trascorrono l’estate all’aperto. Alcuni parassiti causano l’ingiallimento, tra questi troviamo:

I segni distintivi della presenza degli afidi sono foglie che ingialliscono interamente o a macchie, lasciano inoltre un residuo appiccicoso.

Gli afidi possono anche attirare le formiche. Spruzza la parte inferiore delle foglie della tua strelitzia con un getto d’acqua per eliminare la maggior parte dei parassiti.

Continua a spruzzare ogni giorno per due settimane, ripetendo tutte le volte che è necessario. In alternativa usa una soluzione creata con acqua e sapone giallo da bucato.

Come gli afidi, gli acari delle piante possono causare l’ingiallimento delle foglie.

Vengono trattati in modo più efficace con olio di neem sulle foglie.

Un altro insetto che si nutre di linfa è la mosca bianca: sono le più evidenti di questo gruppo.

Se ci sono molti piccoli insetti bianchi simili a falene che si raccolgono sotto le foglie ingiallite della tua pianta, non c’è dubbio sulla loro identità.

Spruzza questi parassiti con acqua ogni paio di giorni, poiché sono molto suscettibili all’annegamento.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.