Pochi rametti di Tradescantia bastano per una nuova Piantina dalle foglie viola

Parti da un piccolo rametto per ottenere una nuova piantina di tradescantia in pochissimo tempo.

La famosa erba della miseria con le sue foglie dal colore violaceo non ti richiederà molti sforzi per essere riprodotta né chissà quale esperienza.

Potrai riempire nuove fioriere in men che non si dica se sai come fare.

Vediamo insieme quali passaggi semplici mettere in atto per riprodurre la tradescantia partendo da un rametto.

Ottieni le talee nel modo giusto

Steli di circa 10 centimetri andranno più che bene se vuoi ricavare delle talee, senza essere troppo precisi. L’importante è che non siano troppo lunghi, perché avranno molte foglie da nutrire e le radici saranno più lente a spuntare.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Per ottenere maggior probabilità di successo, cerca di ricavare più di un rametto se è possibile così da ottenere più piantine se riescono a radicare tutti.

È importante rimuovere le foglie inferiori; in questo modo, possono spuntare più radici per ogni stelo poiché è dai nodi fogliari, la parte dove sono attaccate le foglie che spuntano le radici.

Inoltre, impedirai che l’umidità immagazzinata dal ramo possa andare dispersa se ci sono poche foglie sui rami scelti.

Scegli se farla radicare in acqua oppure in terra

Sapevi che le talee di tradescantia possono essere moltiplicate sia in acqua che in terreno?

Se scegli di farle radicare in acqua ti basterà utilizzare un barattolo o una bottiglia con alcuni centimetri di acqua sul fondo e immergere la parte del taglio in acqua.

Ricorda di cambiare spesso l’acqua per evitare che si formino delle alghe o che le talee possano marcire. In questo modo potrai tenere sott’occhio quali talee hanno radicato prima di metterle nel vaso.

Puoi anche mettertele direttamente nel terreno, hai comunque una buona possibilità di veder nascere nuove foglie dopo poco tempo.

In entrambi i casi posiziona i vasi in un punto ben illuminato lontano dalla luce solare diretta.

Quando invasare le talee radicate?

Nel caso in cui avessi fatto radicare le talee di tradescantia in acqua, appena hai delle radici di almeno 3 cm potrai spostarle nel vaso che sarà poi quello definitivo.

Realizza una miscela drenante ricca di perlite e con delicatezza interra le talee, in un vaso che non vada oltre i 15 cm di diametro.

Per cominciare è fondamentale che il vaso non sia troppo grande poiché conterrebbe una grande quantità di terriccio che resterebbe costantemente umido e indurrebbe a marciume le giovani talee.

Scegli un luogo da cui la nuova piantina possa godere di luce brillante, magari quella del mattino che non è eccessivamente calda.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.