Usa questo metodo semplice per avere una Dipladenia rampicante perfetta

La Dipladenia è una bellissima pianta cespugliosa appartenente al genere Mandevilla.

Queste piante sono viti sempreverdi e tropicali che per via della forma dei fiori, sono comunemente conosciute come funnel flowers, ovvero fiori a imbuto, o rock trumpets in riferimento alla forma del fiore che ricorda una tromba.

Queste piante sono originarie del Brasile, dell’America settentrionale e meridionale, del Messico e delle Indie occidentali.

L’eleganza delle foglie e dei fiori la rendono una scelta comune per abbellire balconi e giardini. Puoi coltivarla in due modi: lasciarla ricadere dalle fioriere o facendola arrampicare ad un supporto.

Vediamo insieme come avere una dipladenia rampicante con questi metodi semplici!

Usa supporti di bambù

I supporti in bambù sono semplici da reperire. Non sono puoi trovarli in vivai assortiti ma anche i negozi di fai da te che hanno uno spazio giardinaggio ne sono provvisti.

Sono il supporto più semplice per far crescere rampicanti le tue piante di dipladenia.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Ovviamente ti consiglio di scegliere un vaso leggermente più profondo del solito per poter ben ancorare le canne di bambù, che dovranno reggere gli steli fioriti.

Una volta che la pianta ha steli lunghi 15 cm o più, puoi iniziare ad ancorarli ai supporti. Inserisci i supporti in bambù nel terreno e vicino agli steli da legare, fai attenzione a non rovinare le radici in questo passaggio.

Man mano che la pianta cresce continua a legare le porzioni di stelo aiutandoti con del ferro filato: non legarlo troppo stretto altrimenti rischi di tranciare lo stelo e rovinare la pianta.

Lega gli steli alle grate

Poiché la fioritura della dipladenia è assai lussuriosa e molto decorativa, questa pianta rampicante viene spesso scelta per riempire delle grate separative.

Le tipiche grate su cui facciamo arrampicare gelsomini o edere appaiono più curate con una bella fioritura di dipladenia.

Qui bisognerà mettere alla base delle grate delle fioriere lunghe quanto la base della grata stessa.

Pianta le tue piantine di dipladenia e aspetta che gli steli raggiungano l’altezza della grata per legarli usando del ferro filato. Se usi del ferro filato colorato, magari di verde, si mimetizzerà completamente con le foglie e il risultato sarà più elegante.

Crea un arco decorativo

Con le piante di dipladenia puoi anche creare un arco decorativo, magari all’ingresso di casa o in giardino.

Si prende una struttura in ferro ad arco e si posizionano due vasi o fioriere alla base delle due estremità.

Man mano che gli steli crescono da un lato e dall’altro vengono indirizzati verso il centro dell’arco finché non si congiungono.

Ci vuole pazienza e bisogna dare alla dipladenia le cure giuste e aspettare che cresca abbastanza da riempire l’arco. Per coprire completamente l’arco in ferro puoi intrecciare gli steli per coprire gli spazi vuoti.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.