3 Metodi per riprodurre la zamioculcas

La zamioculcas è una pianta molto popolare e facile da coltivare. Anche moltiplicarla è molto semplice e inoltre ci sono tanti modi diversi per farlo.

La zamioculcas si propaga anche dalle foglie spezzate ed è solo uno dei tanti metodi disponibili per riprodurla.

I 3 metodi che puoi usare per moltiplicare la tua zamioculcas sono: per talee da foglie o da steli, per divisione e per seme.

Questo vale sia per le varietà di piante verdi comuni di zamioculcas, sia per la varietà black raven.

Prima di iniziare

Prima di iniziare a spiegarti come puoi riprodurre la tua Zamioculcas, è importante precisare alcune cose.

Per prima cosa scegli piante sane da propagare. Non dovrebbe esserci traccia di malattia, poiché la riproduzione indebolirà ancora di più la pianta.

Se stai cercando di salvare una pianta morente, però, ti è concesso un tentativo. Prova a propagare la zamioculcas in modi diversi, cosi da avere maggiori possibilità che l’uno o l’altro taglio sopravviva.

Riprodurre per divisione

La zamioculcas ha radici simili a tuberi all’interno delle quali l’acqua e le sostanze nutritive vengono conservate.

Dopo alcuni anni di crescita della pianta, si saranno sviluppati diversi tuberi che potrai separare per formare nuove piantine.

Questo metodo per riprodurre la zamioculcas è chiamato divisione, perché si divide il gruppo di radici che si è formato.

Per fare questa operazione, nelle due settimane precedenti non devi aver innaffiato.

A questo punto, togli delicatamente la pianta dal vaso e rimuovi delicatamente i residui di terriccio dalle radici.

Separa un tubero da cui crescono sia le radici che i gambi, fai questa operazione senza senza danneggiare le radici.

Potrebbe essere necessario separare i tuberi con una lama pulita. In questo caso, lascia asciugare la “ferita” del tubero per qualche ora: mettila su carta da giornale all’aria aperta e all’ombra.

Pianta ogni zamioculcas che hai diviso in un vaso pulito con uno strato di argilla espansa sul fondo, poi metti del terriccio leggero e drenante.

Questo è il metodo di propagazione più veloce. Risulta un metodo veloce perché avrai subito diverse piantine già mature e non devi aspettare che crescano.

Riprodurre per talea

Come per le rose, la riproduzione per talea è un altro tra i metodi che puoi utilizzare per riprodurre la zamioculcas.

Ci sono due modi per farlo: tagliando lo stelo della pianta o tagliando solamente la foglia. Vediamo insieme in che consistono questi due metodi di riproduzione.

Talea dallo stelo

Questo metodo di riproduzione per talea è perfetto per utilizzare gli steli di Zamioculcas (che altrimenti butteresti) che ottieni quando poti la tua pianta che è diventata troppo grande.

Taglia gli steli in porzioni lunghe almeno 15 centimetri. Metti lo stelo di zamioculcas in un bicchiere d’acqua alto e cambia l’acqua ogni settimana.

Le radici inizieranno a svilupparsi dal taglio che hai inserito nell’acqua. Quando le radici sono lunghe più di 2 centimetri, trapiantale con cura in un vaso con terreno ben drenante e un buco sul fondo.

Ci vorranno almeno 3 settimane perché le prime radici crescano e servirà qualche altra settimana perché crescano abbastanza da essere trasferite in un nuovo vaso.

Il vantaggio di questo metodo è che ogni pianta propagata ha già un ramo pieno di foglie e non appare come una pianta spoglia.

Puoi anche piantare i tuoi steli di zamioculcas direttamente nel terreno senza il passaggio dell’acqua, l’importante è che mantieni l’umidità costante senza però inzuppare troppo la pianta.

Talea dalla foglia

Questo metodo di riproduzione per talea della zamioculcas consiste nell’utilizzare solamente la foglia della pianta, senza lo stelo.

Hai due modi per fare questa operazione:

  • Talea di foglia in terreno: le radici si svilupperanno alla base delle foglie come avviene per gli steli. Da un gambo sano della pianta di zamioculcas, prendi qualche foglia. Lascia che si cicatrizzino per un paio d’ore all’ombra. Prepara un vaso con del terriccio. Inserisci le foglie nel terreno, con il gambo rivolto verso il basso, fino a una profondità di 1 cm e innaffia. Avvolgi il vaso con una busta di plastica trasparente per trattenere l’umidità. Le foglie appassiranno lentamente, ma i tuberi inizieranno a formarsi e alla fine appariranno nuovi germogli.
  • Talea di foglia in acqua: puoi coltivare le talee di foglia di zamioculcas direttamente in acqua. Togli le foglie da uno stelo sano, e mettile in un bicchiere basso con la base nell’acqua. Cambia l’acqua ogni tanto per evitare che si formino le alghe. Le radici e i tuberi inizieranno a crescere, puoi piantare le foglie nel terreno quando le radichette sono lunghe almeno 3 cm.

Riprodurre per seme

Questo metodo è probabilmente il metodo meno comune per moltiplicare le tue zamioculcas.

Questo perché i semi della pianta si ottengono dal fiore e la zamioculcas, se tenuta in casa, non sempre fiorisce.

Alcuni fiori si svilupperanno in frutti che portano seme. I frutti avranno i semi al loro interno.

I semi possono essere seminati e, col tempo, germoglieranno.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.