Come faccio a capire che una pianta ha bisogno di acqua?

Una delle cose più difficili della cura delle piante da appartamento è sapere quando dobbiamo innaffiarle.

È troppo facile sbagliare e innaffiare troppo o troppo poco anche se ci sforziamo così tanto di prenderci cura di loro.

Per fortuna, però, ci sono dei metodi per capire quando una pianta ha bisogno di acqua.

Scopriamoli insieme!

La prova del dito

Uno dei modi migliori per capire quando la tua pianta d’appartamento ha bisogno di acqua è tenere d’occhio il terreno.

Non hai bisogno di attrezzature particolari o tecniche complicate per farlo. Puoi capire quanto è umido il terreno con la prova del dito: spingi il dito nel terreno ogni 3-4 giorni e senti il livello di umidità.

La parte superiore del terreno può sembrare asciutta, ma sotto può essere umida, quindi è importante spingere il dito fino a 2-3 centimetri di profondità.

Il terreno si asciugherà dalla superficie verso il basso.

Non esagerare con l’acqua. Se mantieni il terreno sempre umido, è più facile che le radici inizino a marcire, questo può portare alla morte della tua pianta.

Innaffiare le piante d’appartamento nel modo giusto significa trovare un equilibrio tra innaffiare troppo e troppo poco.

Controllare il terreno con un bastoncino

Controllare l’umidità del terreno in profondità all’interno del vaso è importante poiché la superficie del terreno può ingannarci.

Mentre il terreno in superficie può sembrare umido, potrebbe essere asciutto appena sotto la superficie o più in basso dove si trovano le radici (e viceversa: il terreno in superficie può sembrare asciutto mentre in profondità è umido).

Puoi usare un bastoncino o uno spiedino per capire l’umidità del terreno. Dovresti usare un bastoncino non trattato e non colorato.

Dovresti inserire il bastoncino per alcuni centimetri nel terreno, facendo attenzione a non intaccare le radici.

Lascia il bastoncino nel terreno per 1-2 minuti in modo che l’umidità abbia la possibilità di bagnare il bastoncino.

Così come si fa con le torte per capire se sono umide al loro interno (e quindi crude!) il bastoncino ti aiuta a capire quanto umido è il terreno.

Se risulta bagnato, ciò mostra che il terreno è ancora umido e non è necessario innaffiare, ripeti di nuovo il test dopo qualche giorno.

Foglie appassite e cadenti

Le piante d’appartamento appassiscono perché le foglie non hanno acqua sufficiente per essere vive e carnose.

Possono apparire come se non riuscissero a reggere il proprio peso e quindi, si afflosciano.

Se le foglie iniziano ad appassire, sei già un po’ in ritardo con l’innaffiatura, ma non significa che sia la fine per la tua pianta d’appartamento.

Se ti accorgi del problema quanto prima, molto probabilmente puoi risolverlo innaffiando la pianta. Le foglie dovrebbero riprendersi subito.

Fai attenzione a non vedere le foglie appassite e cadenti come un segno certo della mancanza di acqua, poiché questo a volte è un segno di qualche altro problema.

Infatti, la pianta può appassire anche per altri motivi, tra cui troppo concime, troppa luce solare diretta, malattie o infestazione di insetti, marciume radicale.

Foglie secche

Se non innaffi la tua pianta nella giusta quantità e con la giusta frequenza, potrebbe iniziare a seccarsi e questo può portare alla caduta delle foglie.

Molte piante sane fanno cadere alcune foglie più vecchie o mature quando hanno bisogno di rinnovare le loro foglie, quindi dovrai osservare la quantità di foglie che cadono per capire se questo è normale o no.

Nel caso in cui una pianta non riceva abbastanza acqua, può esserci un’eccessiva caduta delle foglie e sia le foglie giovani che quelle mature inizieranno a seccarsi e a cadere.

Per assicurarti di non interpretare male questo segno, controlla il terreno per assicurarti che sia effettivamente molto asciutto.

In alcuni casi, una pianta può far cadere le sue foglie anche perché hai innaffiato troppo. Se il terreno è molto bagnato, potrebbe essere un segno che si sta diffondendo il marciume radicale.

Il colore del terreno

Il colore del terreno può essere un buon indicatore di quanto il terreno sia umido o secco.

Il terreno umido appare naturalmente più scuro del terreno asciutto, quindi può essere un modo pratico per capire a colpo d’occhio se la tua pianta sta iniziando a seccarsi.

Quindi saprai, solo passando accanto alle tue piante d’appartamento se si stanno seccando o meno.

Puoi osservare queste piante più da vicino nei giorni successivi, in modo da innaffiarle al momento giusto.

Controlla il peso del vaso

Valutare il peso del vaso della tua pianta può aiutarti capire quando è il momento giusto per innaffiarla.

Quando una pianta da appartamento ha un terreno umido, il vaso sarà più pesante di una pianta con un terreno asciutto.

Una volta che l’acqua sarà evaporata completamente dal terreno, sentirai una grande differenza di peso nel vaso.

Man mano che il vaso diventa più leggero, la pianta ha bisogno di acqua.

Insieme colore del terreno, puoi utilizzare questo metodo come primo controllo per verificare se la pianta ha bisogno di acqua.

La cosa più importante quando si valuta quando una pianta d’appartamento ha bisogno di acqua è controllare attentamente ogni pianta, piuttosto che fare affidamento su un programma di irrigazione.

Impara a conoscere le tue piante da interno e guardale nel tempo. Ti daranno tutte le informazioni di cui hai bisogno per essere in grado di innaffiare nel modo giusto.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.