Come coltivare le piante in un barattolo di latta

È sempre bello creare qualcosa dal nulla. Questi piccoli vasetti di latta sono un pretesto per riciclare lattine di pelati o di legumi che altrimenti butteresti.

In più, questo modo di riciclare è anche molto divertente perché puoi creare dei vasi colorati e originali per le tue piantine.

Inoltre, è una bellissima idea anche posizionare due o tre lattine con erbe aromatiche sul davanzale soleggiato della tua cucina.

Vediamo allora insieme come coltivare le piante in un barattolo di latta!

Cosa ti servirà

Di cosa avrai bisogno per preparare questi graziosi barattoli? Ecco un elenco di cose che dovrai procurarti:

  • barattoli di latta puliti
  • martello
  • chiodo
  • vernice o colori acrilici (facoltativo)
  • succulente o altre piccole piante
  • terriccio
  • argilla espansa

Prepara le lattine

Per prima cosa, prepara le lattine: assicurati che siano prive di frammenti di metallo rimasti dall’apertura del barattolo.

Assicurati che siano state ben lavate e asciugate prima di iniziare. Rimuovi le etichette delle lattine usando acqua calda e sapone per i piatti.

Usa il martello e il chiodo per creare dei fori di drenaggio sul fondo di ogni lattina. È importante che ci siano i fori sul fondo perché se lasci i barattoli chiusi le piante potrebbero marcire in poco tempo.

Come decorare le lattine

Questo è un passaggio facoltativo, perché le lattine sono belle anche se decidi di lasciarle così come sono.

Tuttavia, se vuoi un effetto più colorato, puoi dipingere le lattine. Spruzza prima l’esterno e la base del barattolo con uno strato uniforme di vernice spray, o in alternativa con dei colori acrilici.

Lascia asciugare completamente (circa 20-30 minuti o più) prima di dipingere l’interno e lasciare asciugare di nuovo.

Non è necessario colorare tutto l’interno del barattolo, ma puoi colorare anche solo la parte superiore, l’unica parte che si vedrà e che non sarà coperta di terriccio.

Inserire il terreno

Una volta che le lattine sono completamente asciutte, riempi il fondo con uno strato di argilla espansa per drenare l’acqua in eccesso.

Ricopri con del terriccio e inserisci le piantine in ogni lattina. Dopodiché, trova il posto perfetto per la tua piccola pianta.

Ti consiglio di utilizzare un piccolo piattino sotto ogni barattolo di latta, poiché quando innaffierai, l’acqua in eccesso scorrerà via dai fori sul fondo.

Questi piccoli barattoli colorati possono essere un grazioso centrotavola per un tavolino di legno in balcone.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.