La tua Pianta resta piccola e non cresce per via di questi motivi a cui non tutti fanno caso

Prendersi cura delle piante richiede la giusta conoscenza del loro ambiente di crescita. Una regola semplice è quella di tenerle d’occhio per evitare una crescita irregolare.

Accade spesso che le nostre piante all’improvviso smettano di crescere: ci sono molte foglie secche e pochi nuovi germogli.

Non è sempre semplice capire il perché ma è possibile scartare a prescindere alcune condizioni essenziali da tener d’occhio per una crescita sana.

Ecco alcuni semplici fattori di crescita da tenere sotto controllo che possono dirti perché le tue piante non crescono.

È la stagione sbagliata

Piantare nella stagione sbagliata significa dare alla pianta una dimora con un terriccio e una temperatura che non sono proprio quelle naturali.

La semina o la coltivazione fuori stagione può ridurre la produzione di nuove gemme, di frutti. Le piante, in questo caso, lottano per sopravvivere ad una temperatura per le quale non sono idonee.  

La posizione è quella giusta?

Quando parliamo di posizione la prima cosa a cui pensiamo è l’esposizione alla luce.

Evitare le zone troppo ombrose, la luce diretta del sole, e le posizioni in cui batte il sole rovente nelle ore più calde è già un buon punto di partenza.

Ma non si tratta solo di luce. Bada che anche le zone ventose potrebbero essere un problema. Il vento può danneggiare il fogliame ed esporle a sbalzi termici.

Il vaso è troppo stretto o il giardino è affollato

Le tue piante hanno bisogno di spazio per espandere il loro apparato radicale e crescere. Scegli un vaso di almeno 3 cm più largo della pianta.

Per le piante interrate, lascia lo spazio tra le singole piante. Evita di piantare in spazi affollati.

Shock da rinvaso

Se le tue piante sono deboli, possono facilmente soffrire per un rinvaso fatto nel momento sbagliato.

Le piante che hanno un apparato radicale giovane o poco profondo sono più vulnerabili ai danni del rinvaso; pertanto, presta attenzione a tali piante.

I principali sintomi dello shock da rinvaso includono l’aspetto appassito, la caduta delle foglie e il declino della crescita delle piante.

Terriccio sano nutre piante sane

Il terriccio svolge un ruolo significativo nella crescita delle piante in vaso e da giardino. In effetti, il terriccio migliore è quello ricco di microorganismi.

Il terreno giusto dovrebbe ancorare il sistema radicale, mantenere la pianta in posizione verticale, trattenere la giusta quantità d’acqua, proteggere le piante dall’erosione e fornire sostanze nutritive.

È come una dispensa per le piante, quindi l’uso di terreni sterili e poveri può ostacolare la crescita della tua pianta.

Dalle da bere

L’acqua è uno degli elementi critici per tutte le fasi della crescita delle piante: aiuta nella germinazione dei semi, nel trasporto di sostanze nutritive, nella traspirazione, nella fotosintesi e nel supporto.

Ogni varietà vegetale ha le proprie esigenze di irrigazione a seconda della stagione, della temperatura e della luce fornita.

Troppa acqua porta al marciume radicale; poca acqua ostacola il trasporto di sostanze nutritive all’interno del sistema vegetale, il che si traduce in una pianta debole e rachitica.

La mancanza di acqua può aumentare la temperatura del suolo, causando stress alla pianta.

Fertilizzante: si o no?

Proprio come l’acqua, devi anche trovare un equilibrio per i fertilizzanti. È facile pensare di dare tanto fertilizzante nella speranza di far crescere la pianta più velocemente.

In realtà, troppo fertilizzante rende le piante vulnerabili a parassiti o malattie nella maggior parte dei casi.

Oltre alla crescita lenta o nulla, altri segni di eccessiva fertilizzazione includono bordi delle foglie bruciati, bordi secchi e avvizzimento.

I sali si accumulano anche sulla superficie del suolo, rendendo difficile per la pianta assorbire l’umidità.

La pianta è malata

Parassiti o malattie possono creare gravi problemi per le tue amate piante. C’è una lunga lista di parassiti delle piante d’appartamento che potrebbero infettare le tue piante all’aperto o al chiuso.

Tutti questi insetti o parassiti si nutriranno del fogliame, delle radici o della linfa delle piante e rallenteranno la crescita.

Proprio come i parassiti, anche le malattie diffuse da batteri nocivi possono stressare le tue piante. Alcune delle malattie sono specifiche delle piante, altre sono malattie comuni.

Ispeziona regolarmente le tue piante durante l’irrigazione, la nebulizzazione o la pulizia. Controlla entrambi i lati delle foglie, i nodi fogliari e altre aree nascoste.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.