5+1 piante sempreverdi che resistono al freddo

Freddo e piante rigogliose? Si può!

L’arrivo del freddo non significa necessariamente che le nostre piante debbano apparire secche e morenti o che i nostri balconi debbano essere spogli e tristi.

Molte piante, infatti, mantengono la loro chioma verde anche in pieno inverno, resistendo al freddo e alle intemperie.

Anzi, alcune fioriscono addirittura con l’abbassarsi delle temperature.

Pronti ad avere un balcone da fare invidia al vostro vicino?

Scopriamo insieme quali sono queste piante e come curarle al meglio durante la stagione fredda.

Attenzione: in caso di dubbi o incertezze, chiedete consiglio al vostro fioraio o giardiniere di fiducia.

Agrifoglio

Una pianta simbolo del Natale per le bacche rosse che, in alcuni periodi, spuntano tra le inconfondibili foglie.

L’agrifoglio è una tipica pianta invernale che può essere coltivata anche in vaso e messa sui nostri balconi.

In inverno, ha bisogno di pochissima acqua (circa due innaffiature al mese) e di poca cura, essendo particolarmente resistente.

Dovete collocarla in un punto non esposto alla luce diretta del sole.

Inoltre, scegliete sempre un terreno leggermente acido in cui l’agrifoglio cresce meglio.

Edera

La pianta rampicante più famosa che ci sia. Parliamo della bellissima edera!

Resistentissima, questa pianta resiste alle estati più torride e agli inverni più rigidi, senza rinsecchire o perdere le sue foglie, anche se la sua temperatura ideale è compresa tra i 5 e i 20 °C.

Potete tenerla in un luogo luminoso o in ombra. L’importante è innaffiarla in modo adeguato, non esagerando (fatelo solo quando il terreno appare secco).

Inoltre, si tratta di una pianta che tende a crescere molto, anche in condizioni non proprio perfette e che potete utilizzare per decorare le ringhiere dei vostri balconi.

Ginepro

Coltivato sia in zone marittime che montuose, il ginepro può cambiare l’aspetto del vostro balcone.

Con le sue foglie sempreverdi e le sue caratteristiche bacche resiste a temperature rigide ed è molto difficile che venga attaccato da parassiti.

Mettetelo in un luogo assolato e innaffiate con moderazione, ma attenzione ai ristagni d’acqua che possono danneggiare le radici.

Erica

Originaria del Sudafrica e della zona mediterranea, l’erica è una piantina sempreverde dalle foglie aghiformi.

Oltre a essere resistente al freddo, fiorisce solitamente in autunno con una temperatura compresa tra i 7 e i 15 °C, regalandoci dei bellissimi fiori dalle sfumature comprese tra il rosa e il rosso.

Si tratta quindi di una piantina perfetta da tenere in vaso sul proprio balcone o sulla propria terrazza anche nei mesi freddi.

Tenetela in un punto non particolarmente ventoso e che sia luminoso, ma preferibilmente non alla luce diretta del sole.

Elleboro

Una pianta dai bellissimi fiori bianchi e dalle foglie sempreverdi. Si tratta dell’elleboro, conosciuto anche come rosa del Natale.

Essendo piante da sottobosco, resistono anche a temperature molto basse.

Quando sono coltivati a terra resistono addirittura fino a -30 °C.

In vaso non hanno la stessa resistenza ma possiamo tranquillamente tenerle all’esterno senza problemi.

Mettetelo a mezz’ombra in inverno e all’ombra nei mesi estivi.

Il loro punto debole sono i ristagni d’acqua: fate attenzione all’acqua residua nei sottovasi.

Bambù

Normalmente associamo il bambù al caldo e all’estate.

In realtà, questa pianta è abbastanza resistente al freddo e possiamo tenerla, in vaso, sul nostro balcone senza problemi anche in inverno.

Un problema può essere se, in caso di clima particolarmente freddo, il terreno si ghiacci.

In questo caso, il bambù non riuscirebbe più ad assorbire l’acqua.

Una soluzione è quella di proteggere il terriccio, circondando il vaso con un sacco in iuta o nylon.

Punto debole di questa pianta è il vento che, se forte, può spezzarla. Per questo, mettetela in un punto riparato.

Gianluca Grimaldi
Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".