Se le foglie del Pothos non sono più lucide falle tornare perfette così!

Ma cosa c’è di più bello se non le belle foglie verdi, a volte variegate del nostro pothos?

Ma soprattutto hai mai visto piante con delle foglie così lucide già dalla nascita?

Il pothos di certo è una di queste con foglie dalla proverbiale lucentezza di cui fa sfoggio da mensole nelle nostre case, dando un tocco tropicale ad ogni ambiente.

Potrebbe capitare però che le foglie abbiano perso di lucentezza e risultino particolarmente opache, dando all’intera pianta un aspetto più spento.

Ma quali sono le cause di questa perdita di lucidità delle foglie? Vediamolo insieme, soprattutto come fare per rimediare.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

3 principali responsabili

Anche se il pothos è una pianta particolarmente tenace e quasi libera da ogni tipo di sofferenza, comunica uno stato di malessere proprio attraverso le sue foglie. Queste potrebbero aver perso lucidità per una serie di ragioni.

La luce diretta

Anche se si tratta di una pianta che apprezza la luce brillante, non dobbiamo mai dimenticare che il pothos non ama stare alla luce diretta del sole. È una pianta tropicale, apprezza ambienti umidi ma il sole cocente potrebbe arrecare più di qualche danno alle belle foglie.

Oltre alle classiche macchie sulla superficie delle foglie che indicano vere e proprie bruciature, la perdita di lucidità potrebbe essere un avvertimento rispetto al fatto che la luce cocente sta cominciando a rendere le foglie macchiate.

Quindi prima ancora che appaiano delle macchie alle foglie, ma già quando le vedi opache, dovresti togliere il tuo pothos dal sole.

Se proprio devi esporlo, scegli la luce di una finestra esposta ad est, dalla quale penetrano raggi diretti ma fievoli, quelli delle prime ore del mattino.

La polvere

Col passare del tempo la polvere non si accumula solo sulle superfici, ma anche sulle belle foglie delle nostre piante in casa.

Uno strato di polvere accumulato da tempo potrebbe attaccarsi rendendo opache le nostre foglie. Sembra una cosa da nulla ma questo potrebbe nel tempo portare a delle conseguenze per le foglie del pothos.

Lo strato di polvere potrebbe impedirne l’esposizione alla luce e quindi alla foglia di assorbire la luce come al solito.

Sarebbe bene che di tanto in tanto ripulissi le foglie, magari facendo una bella doccia a tutta la chioma pendente. Asciuga le foglie in modo da ripristinare la lucentezza delle foglie dando un aspetto vivace al tuo pothos dalle foglie così belle.

L’acqua del rubinetto

Un errore molto comune, di cui quasi nessuno di preoccupa, riguarda l’utilizzo di acqua calcarea per la cura delle nostre piante.

Potremmo anche essere soliti nebulizzare con uno spruzzino la chioma del nostro pothos per incrementare l’umidità di cui la pianta ha bisogno.

Potrebbe capitare di utilizzare l’acqua del rubinetto per innaffiare il pothos e bagnare anche le foglie senza asciugarle per bene.

Accade che l’acqua sulle foglie si asciuga lasciando strati di calcare, spesso visibili a causa della presenza di una patina bianca, opacizzando le foglie.

Questo non solo è un impedimento di natura estetica, ma il calcare accumulato sulle foglie impedisce loro di respirare come si deve e di assorbire la luce.

Utilizza un pano umido con acqua e sapone biologico e ripulisci le foglie dallo strato di calcare.

Comincia ad utilizzare acqua non troppo dura o al massimo potresti provare ad ammorbidirla, ad esempio lasciandola in un catino per una notte oppure facendola prima bollire e poi raffreddare.

In questo modo le componenti calcaree andrebbero a dissiparsi.

Come lucidarle

Un metodo semplice ma efficace, prevede l’utilizzo di una cosa che tutti abbiamo in casa, cioè l’aceto: potrai restituire lucentezza alle foglie.

Inizia mescolando 1 cucchiaio di aceto con circa 500 ml d’acqua. Quindi immergi il panno nella miscela e applicalo delicatamente sulle foglie del pothos.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.