Come usare il sale per eliminare le erbacce

Affrontare le erbacce in giardino è un compito molto noioso.

Tirarle via a mano richiede tempo, ma allo stesso tempo molti vogliono anche evitare di utilizzare erbicidi chimici poiché causano rischi sia per l’ambiente che per la salute.

Ma non temere, ci sono alcuni erbicidi non tossici che possono essere usati per controllare le erbe infestanti in giardino, uno di questi è il sale da cucina.

Scopriamo allora insieme come usare il sale da cucina per rimuovere le erbacce nel tuo giardino!

Attenzione: prima di procedere chiedi consiglio anche al tuo giardiniere o vivaista di fiducia.

Si può usare il sale in giardino?

La risposta è sì! Il sale è un efficace erbicida non tossico. È necessario però utilizzare sale da cucina iodato o non iodato comune.

Quando si utilizza il sale come diserbante, deve essere applicato con attenzione. Può facilmente uccidere le piante vicine o essere assorbito dal terreno.

Per questi motivi, può essere utilizzato in modo più efficace per trattare le erbacce che non sono circondate da altre piante in giardino.

Puoi eliminare le erbacce che crescono tra le fessure dell’asfalto o del pavimento o che crescono tra le pietre del tuo cortile.

Come funziona il sale per uccidere le erbacce

Il sale (cloruro di sodio) agisce per uccidere le erbacce disidratando le piante.

Poiché il sale è solubile in acqua, viene applicato in modo più efficace se miscelato con acqua, in questo modo viene assorbito meglio dalle erbacce.

Il cloruro di sodio può uccidere lentamente tutte le piante, motivo per cui è necessario prestare attenzione quando lo applichi.

In generale, il sale è usato solo come erbicida o per controllare le piante infestanti.

Come usare il sale come erbicida

Il sale è più efficace come erbicida quando viene miscelato con l’acqua. Ma quanto sale devi sciogliere e in quanta acqua?

Se stai applicando il sale alle erbacce in un’aiuola con altre piante che non vuoi uccidere, dovresti iniziare con una miscela più debole, sciogliere una quantità di sale nel doppio dell’acqua.

Se invece stai applicando il sale in un’area in cui non ti preoccupi di rovinare piante vicine o di impregnarne il terreno, puoi preparare una miscela molto più forte.

La miscela di acqua salata dovrebbe essere applicata direttamente sulle foglie delle erbacce. Evita di bagnare le radici con la miscela per proteggere il terreno e le piante vicine.

L’acqua salata può essere applicata utilizzando un flacone spray, oppure può essere versata da un annaffiatoio.

Se ci sono altre piante nelle vicinanze, annaffiale abbondantemente dopo aver applicato l’erbicida alle erbacce per sciacquare via l’acqua salata che è penetrata nel terreno vicino.

Altri metodi per eliminare le erbacce

Ci sono molti altri erbicidi “non tossici” che sono spesso utilizzati per eliminare le erbacce. Ognuno ha i suoi pro e contro e nessuna opzione è una soluzione valida per tutti.

L’aceto bianco è un’opzione, anche se nel tempo si è dimostrato inefficace se utilizzato da solo. Tuttavia, se mescolato con sale e acqua, l’aceto controlla bene le erbacce.

Come con la miscela di sale e acqua, l’aceto deve essere applicato con attenzione poiché può modificare l’equilibrio del pH del terreno nel tempo, influenzando la crescita delle piante.

Anche l’acqua bollente può essere utilizzata per eliminare le erbacce. È un’ottima opzione per trattare gruppi di erbacce difficili in giardino, poiché l’acqua non intossicherà il terreno.

Tuttavia, come con la maggior parte degli altri erbicidi, l’acqua bollente deve essere applicata al giardino con molta attenzione in modo da non danneggiare le piante che non vuoi uccidere.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.