Erbacce in giardino: come eliminarle

Le erbacce che spuntano dove non vuoi possono essere difficili da controllare. Fortunatamente, ci sono molti suggerimenti che ti aiuteranno ad affrontare con successo questo problema.

Le erbacce sono solo piante che crescono spontaneamente in luoghi in cui non sono desiderate.

Detto questo, è normale non volere che le erbacce si confondano con le tue belle piante in giardino.

Ma per eliminare le erbacce in modo efficace senza usare sostanze chimiche, hai bisogno di alcune strategie.

Vediamo insieme come eliminare le erbacce dal tuo giardino.

Come crescono le erbacce

Alcune erbacce producono enormi quantità di semi che si depositano sul terreno.

Nonostante queste piante indesiderate siano facili da rimuovere, in quel momento i semi sono già sparsi sul terreno, pronti a dare vita nuovamente alle piante che hai appena rimosso.

Altri tipi di erbe infestanti hanno la capacità di far germogliare nuove piante da piccoli pezzi di radice o dai gambetti che hai lasciato nel terreno quando hai provato a tirarle via.

Quindi, semplicemente tirarle via non sempre funziona, o meglio, funziona per poco, giusto il tempo che germogli una nuova piantina.

Pacciame

La soluzione migliore per prevenire completamente il problema delle erbacce è utilizzare del pacciame: aiuta a prevenire la germinazione dei semi e rende più facile rimuovere quelli che emergono.

Il pacciame è una miscela composta da pezzetti di corteccia o altri materiali con cui si ricopre il terreno in giardino.

Sia che tu scelga trucioli di legno, pezzi di corteccia, paglia o persino aghi di pino, fai in modo che il pacciame arrivi a soffocare le erbacce.

Il pacciame aiuta le piante a mantenere il terreno fresco e umido e fa in modo da non dare luce solare alle erbacce.

È importante aggiungere il pacciame man mano che si esaurisce per mantenerne uno strato profondo circa 4-5 centimetri.

In ogni caso, puoi rimuovere le erbacce coprendo la superficie del terreno con un foglio di giornale o un tessuto biodegradabile che blocca la luce e poi puoi spargerci sopra del pacciame, più bello esteticamente.

Come strapparle via

Il momento migliore per affrontare la maggior parte delle erbacce è subito dopo l’irrigazione o una pioggia.

È più facile estrarre o scavare le erbacce per intero quando il terreno è morbido.

Se hai una porzione molto grande di terreno con queste erbe infestanti, concentrati su un piccolo spazio ogni giorno fino a rimuoverle del tutto.

Dopo che le erbacce sono state strappate via o scavate, puoi lasciarle seccare (meglio farlo in una giornata di sole) in modo che siano più leggere da buttare via.

Alcune erbacce da giardino possono ricrescere o gettare semi se vengono lasciate dove sono, quindi assicurati di rimuoverle completamente.

Non scavare se non necessario

Elimina le erbacce alla radice ma lascia il terreno e i semi dormienti indisturbati. Che cosa significa questo?

Devi sapere che ogni centimetro quadrato del tuo giardino contiene semi di piante infestanti, ma solo quelli nei primi centimetri di terreno ricevono abbastanza luce per germinare.

Scavare il terreno porta in superficie semi di piante infestanti nascosti, che sono lì pronti a fuoriuscire e vedere la luce ogni volta che scavi un pezzo di terreno.

Scava il terreno in giardino solo quando è necessario e copri immediatamente il punto che hai smosso con del pacciame.

Nei prati, per ridurre al minimo il disturbo del terreno puoi usare un coltello con una lama stretta per tagliare le radici delle erbacce piuttosto che scavarle.

Non innaffiarle

Spesso quando si ha un giardino medio-grande è semplice far crescere erbacce se si ha un’irrigazione automatica che innaffia tutto il giardino.

In questo modo oltre ad innaffiare le tue piante, innaffierai anche le erbacce che hanno le condizioni favorevoli per germinare.

Scegli l’irrigazione a goccia per il tuo giardino così innaffi rapidamente le tue piante e non le erbacce. Anche l’irrigazione manuale funziona, ma spesso è noiosa.

Se non innaffi le erbe infestanti, questo riduce la germinazione dei semi.

Al di là di queste strategie, aggiungi del compost fresco per arricchire il tuo terreno: infatti pare che in un terreno che contiene aggiunte fresche di un buon compost, è più difficile che spuntino erbe infestanti.

Spazi giusti tra le piante

Un ultimo modo per evitare di ritrovarti con cumuli di erbacce da rimuovere è considerare bene lo spazio in giardino tra le tue piante.

Se le tue piante sono tutte vicine, questo soffoca le erbacce emergenti perché fanno ombra al terreno e non hanno spazio per emergere.

Puoi prevenire gli spazi troppo grandi (favorevoli alle erbe infestanti) tra le tue piante fin dall’inizio progettando piante ravvicinate piuttosto che piante sparse per il giardino.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.