Ficus elastica: come avere una pianta con più foglie e più rigogliosa

Se hai una pianta di Ficus elastica da tanti anni, probabilmente saprai che ha una crescita molto veloce.

Questa pianta cresce molto in altezza e spesso può sembrare spoglia: è fantastica quando devi riempire molto spazio in verticale o hai soffitti alti, ma cosa succede se vuoi che la tua pianta rimanga più bassa ma più rigogliosa?

Qual è il modo migliore per modellare la tua pianta di ficus elastica? Per avere piante più basse ma più cespugliose, la potatura strategica della pianta sarà la soluzione migliore per ottenere la forma che desideri.

Ma scopriamo insieme come avere una pianta di ficus elastica con più foglie e più rigogliosa!

Cura la pianta nel modo giusto

Il primo fattore importante che devi considerare per avere una pianta di ficus elastica più sana e rigogliosa è sicuramente fornirle le cure di base.

I fattori fondamentali per avere una pianta che faccia germogliare sempre nuove foglie sono annaffiatura corretta, il giusto nutrimento e una giusta esposizione alla luce solare.

Le piante di ficus elastica, nei loro habitat naturali, possono crescere fino a 30 metri di altezza.

Naturalmente le nostre varietà, coltivate come piante d’appartamento, non diventeranno mai così grandi, ma considera che queste piante sono fatte per crescere in altezza il più possibile.

La tua pianta ha bisogno di molta luce, quantità adeguate di acqua e sostanze nutritive e di fattori ambientali ideali come temperatura, umidità e spazio per le radici.

Potatura strategica

La ramificazione è rara nelle piante di ficus elastica, ma puoi incoraggiarla potando gli steli della pianta.

Se stai cercando di mantenere la tua pianta più bassa e più piccola, o se vuoi che appaia più piena e folta, la potatura sarà lo strumento più efficace a tua disposizione.

Innanzitutto, prima di eseguire qualsiasi taglio, investi in un buon paio di forbici da giardino affilate.

I rami degli alberi di ficus elastica possono diventare spessi e poiché devi fare tagli uniformi e netti, avere un paio di cesoie di qualità ti aiuterà a raggiungere questo obiettivo.

Assicurati che tutti i tuoi strumenti siano puliti e sterilizzati per evitare di diffondere malattie alla tua pianta.

Inoltre, i guanti da giardinaggio sono sempre una buona idea quando si potano gli alberi di ficus elastica. La linfa bianca o lattice della pianta può irritare la pelle, quindi coprire le mani può proteggerti.

Una semplice potatura per modellare la tua pianta alla giusta altezza è una soluzione facile.

Poi considera che gli alberi di ficus elastica in genere hanno inizialmente un solo gambo in crescita, in cima alla pianta c’è quello che viene chiamato meristema apicale.

È qui che ha origine tutta la nuova crescita della pianta, quindi finché ha un meristema apicale, la tua pianta continuerà a crescere solo da quel punto.

Quando si elimina la punta in crescita dalla pianta, si invia un segnale ai piccoli punti sullo stelo chiamati “nodi“.

Di solito, i due nodi al di sotto di un taglio verranno attivati ​​per creare i propri meristemi apicali, che a loro volta crescono in nuovi rami. Quindi, per ogni taglio, ottieni spesso due nuovi rami.

Questo diventa importante quando desideri che il tuo albero di ficus elastica alto e stretto sia in realtà un po’ più folto e ricco di foglie.

Potando strategicamente la tua pianta, nel tempo, puoi incoraggiarla a riempirsi ramificando sempre di più.

Come coltivare una pianta più piena

Come hai visto, più rami puoi ottenere sulla tua pianta, più grande e folta apparirà.

Una regola generale per la potatura per favorire la ramificazione della pianta è di attendere che gli steli principali siano alti almeno 15-25 centimetri prima di effettuare qualsiasi taglio.

Questo dà alla pianta una buona base solida con abbastanza foglie per supportare una crescita sana mentre la pianta si riprende dalla potatura.

Quando i rami laterali iniziano a formarsi, devi aspettare almeno fino a quando fanno germogliare 3-5 foglie prima di eseguire ulteriori tagli.

In questo modo, sarai sicuro di avere abbastanza nodi maturi per formare altri rami.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.