Cura così i tuoi Gerani pendenti per una fioritura a cascata

I gerani in vasi sospesi sono spesso posizionati tramite supporti superiori dei portici o appesi in giardino.

I fiori e le foglie crescono pendenti lateralmente e danno alla pianta l’aspetto lussureggiante di una cascata di fiori e foglie.

Ma ci sono alcune cose che dovresti sapere per curare al meglio i gerani in questi particolari vasi.

Vediamo insieme come coltivare i gerani per fioriture a cascata!

Varietà di geranio ideale per fiori pendenti

Un geranio è una pianta erbacea che si riconosce per le foglie lobate e per i fiori a cinque petali. Mentre la maggior parte dei gerani sono annuali, ci sono alcune varianti che sono perenni.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

I loro fiori colorati possono aggiungere colore alla tua casa, al tuo giardino o al portico.

Tuttavia, non tutte le varietà di geranio sono adatte ai vasi sospesi, il geranio edera (Pelargonium peltatum), è la migliore varietà per crescere pendenti.

A differenza delle varietà che crescono con steli verso l’alto, la varietà di geranio edera fa crescere i suoi fiori e foglie su steli pendenti che possono crescere molto lunghi.

Anche il geranio parigino è adatto alla coltivazione in vasi sospesi poiché la sua fioritura ricca e i suoi steli teneri possono ricadere anche verso il basso.

Innaffiare un geranio in un vaso sospeso

Coltivare un geranio in un vaso sospeso è abbastanza semplice in quanto sono piante a bassa manutenzione purché tu pratichi buone abitudini di irrigazione.

L’innaffiatura di una pianta in un vaso sospeso è uguale a quella dei gerani piantati in vasi tradizionali, l’unica differenza è nel dover rimuovere il vaso e poi riposizionarlo solo dopo aver innaffiato.

Questo per evitare che si accumuli acqua nel coprivaso che faccia ulteriore peso alla pianta sospesa.

Innaffia sempre in modo uniforme lasciando defluire tutta l’acqua in eccesso dai fori di drenaggio prima di riposizionare il vaso.

Usa un terreno più leggero

I vasi sospesi per piante pendenti sono un po’ diversi dai vasi tradizionali. Devi assicurarti di utilizzare un terreno più leggero del solito.

Dal momento che il vaso con la pianta sarà appeso a un gancio, dovrai evitare che il terreno lo appesantisca più del necessario.

In più, i gerani possono marcire in un terreno troppo pesante, quindi assicurati che il cesto che scegli abbia almeno un foro per il drenaggio.

Assicurati che non siano sempre in ombra

Sia all’interno che all’esterno, dovresti assicurarti di posizionare il vaso in un’area che riceva luce solare da 4 a 6 ore al giorno.

I gerani edera sono più sensibili di altre varietà, quindi se possibile, assicurati che ricevano la luce solare del mattino anziché del mezzogiorno (in questo modo le foglie e i petali non subiranno scottature).

Se il vaso sospeso è sotto un porticato sempre in ombra, il geranio avrà difficoltà a fiorire.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.