Prova questi metodi per evitare che i boccioli del Cactus di Natale cadano

Il cactus di Natale è un’epifita del genere Schlumbergera (Cactaceae) ed è originario delle regioni montuose del Brasile.

A causa della sua abitudine brevidiurna (fioritura quando la notte è più lunga di un certo numero di ore), germoglia a novembre quando le giornate si accorciano e fiorisce a dicembre.

Ma potresti notare che quando i boccioli sono maturi e pronti a fiorire iniziano a cadere. In questo articolo scoprirai la causa la caduta dei boccioli dei fiori e cosa dovresti fare per evitare il problema.

Scopriamolo insieme!

Abitualo gradualmente al nuovo ambiente

Il cactus di Natale è una pianta delicata, quindi i cambiamenti di temperatura e la quantità di luce solare che riceve possono far sì che non produca boccioli o che cadano piccoli boccioli.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Sarebbe meglio tenere il tuo cactus di Natale fuori, tranne che in inverno. Quando i boccioli iniziano a crescere e cambiano colore, la temperatura scende e fa più freddo, ma se lo sposti in un altro punto durante questa fase, i boccioli cadranno.

Dovresti dare modo alla pianta di adattarsi gradualmente al nuovo ambiente. Concedi loro una settimana circa per adattarsi prima di metterli in una stanza diversa.

Questo perché i boccioli di un cactus sono suscettibili ai cambiamenti nel loro ambiente.

Se la temperatura, l’intensità o la durata della luce solare cambiano improvvisamente a causa di un cambio di posizione, i boccioli cadranno. Quindi, se vuoi evitare che la pianta soffra, spostala prima che appaiano i boccioli.

È più probabile che i boccioli dei fiori cadano quando sono piccoli (meno di un cm di diametro), quindi è meglio evitare di spostare il vaso durante questo periodo.

Tuttavia, dopo che i boccioli hanno raggiunto più di un centimetro di lunghezza (compresi i petali) e hanno iniziato ad aprirsi, non cadranno anche se muovi il vaso.

Quindi, quando acquisti, scegli il più possibile una varietà con boccioli della stessa dimensione.

Evita sbalzi di temperatura

Tieni il tuo cactus di Natale lontano dalle zone troppo calde, poiché questa è una delle cause della caduta dei boccioli dei fiori.

Sono a loro agio in un intervallo di temperatura compreso tra 15 e 21 gradi, ma non possono tollerare temperature superiori.

Assicurati di tenerli lontani da fonti dirette di calore, come termosifoni o caloriferi.

I boccioli dei fiori cadranno se la temperatura scende sotto i 5 gradi, quindi anche le basse temperature non sono l’ideale.

Anche se sono cresciuti e si sono trasformati in boccioli, il freddo può impedirne l’apertura, quindi fai attenzione.

Non ama il caldo e l’umidità, ma se il clima è troppo secco, i boccioli dei fiori cadranno.

Regola le innaffiature

Se il terreno è rimasto asciutto per più giorni, mettilo a bagno in profondità. Da dicembre a marzo, la pianta richiede poca o nessuna acqua.

Quando si annaffia al freddo, presta attenzione. Se innaffi troppo quando fa freddo, le radici marciranno e il cactus di Natale non ce la farà a superare l’inverno. Per questo motivo, puoi annaffiare il cactus meno frequentemente.

In piena estate, se innaffi al mattino, la temperatura del suolo aumenterà durante il giorno, il che stresserà le radici.

Quindi, invece, annaffia la sera, dopo che il sole è tramontato e la temperatura si è abbassata.

Poiché la temperatura dell’acqua nel terreno scende di notte durante l’inverno, l’irrigazione serale può essere stressante per le radici della pianta.

Fai attenzione a non stressare le radici, altrimenti i boccioli dei fiori cadranno.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.