Calathea: come moltiplicarla per ottenere 2 piante

A volte le piante di calathea sono considerate tanto esigenti da curare quanto belle.

Soprattutto se la tua calathea è cresciuta troppo, potresti chiederti come fare a moltiplicare la tua pianta per ottenere due piante di calathea al posto di una.

Il modo migliore per moltiplicare una Calathea è per divisione al momento del rinvaso in primavera.

Quando rimuovi la pianta per rinvasarla, puoi dividere delicatamente la pianta dove ha creato naturalmente nuovi ceppi.

Scopriamo insieme come moltiplicare la calathea e ottenere 2 nuove piante!

Scegli una pianta sana

In generale, dovresti sempre moltiplicare piante sane, dunque assicurati che la tua Calathea non sia malata. La moltiplicazione di una pianta malata potrebbe uccidere la pianta madre o potrebbe portare ad una cattiva crescita delle piante divise.

Tuttavia, in alcune circostanze, la moltiplicazione per divisione potrebbe essere l’unico mezzo per salvare una pianta.

Ad esempio, una pianta che è stata danneggiata ricevendo troppo fertilizzante potrebbe avere maggiori possibilità di sopravvivere se viene divisa e ripiantata in terreno fresco.

Poiché le piante che ottieni non sono altro che divisioni della pianta madre, saranno perfettamente identiche.

Tuttavia, se non dai alle piante figlie le stesse condizioni della pianta madre, potrebbero finire per sembrare diverse: un esempio è quando una pianta variegata perde la sua variegatura perché non riceve la stessa illuminazione.

Come moltiplicare per divisione

Il momento migliore per propagare una Calathea è all’inizio della primavera, quando la sua nuova fase di crescita è appena iniziata.

Questo è un momento naturale per rinvasare e dividere la tua pianta e la aiuterà a riprendersi più rapidamente.

Innaffia la pianta il giorno prima di dividerla per ridurne lo stress e favorire un recupero più rapido.

Scegli i tuoi nuovi vasi: assicurati che i nuovi vasi abbiano dei buoni fori di drenaggio. I vasi dovrebbero essere un paio di cm più larghi della zolla di terreno della parte divisa della pianta.

Riempi i vasi per circa 1/3 con una miscela di terriccio di qualità: puoi mescolare 2 parti di torba e 1 parte di perlite.

Capovolgi delicatamente la tua Calathea su un lato e falla scorrere fuori dal vaso.
Spazzola via il terreno e separa leggermente le radici.

Cerca le divisioni naturali nella zolla e separa attentamente le radici in queste divisioni. Lavora delicatamente le radici con le dita.

Taglia le radici danneggiate o malate. Probabilmente dovrai solo dividere la pianta in due, a meno che non sia una pianta molto grande tale da poterne ricavare addirittura tre.

Metti le radici delle piante divise nei nuovi vasi e riempi il vaso con il terreno fino al bordo assicurandoti che la pianta sia stabile al suo interno.

Cura della Calathea dopo la moltiplicazione

Le divisioni di Calathea hanno bisogno della stessa cura delle loro piante madri. Sebbene siano considerate un po’ esigenti nel mondo delle piante da appartamento tropicali, se dai le condizioni giuste, avrai piante sane e felici.

Per il terreno, dovresti scegliere una miscela leggera e drenante. È possibile utilizzare la maggior parte delle miscele commerciali per vasi, ma ti consiglio di aggiungere un po’ di perlite per migliorare il drenaggio.

Le piante di Calathea, e in particolare le nuove divisioni, hanno bisogno di temperature calde e luce indiretta.

Queste piante da appartamento tropicali devono rimanere al di sopra dei 18 °C e al riparo da correnti d’aria. Preferiscono un’illuminazione indiretta ed è meglio evitare la luce solare diretta in quanto ciò può bruciare le foglie.

Problemi comuni di propagazione

Se hai propagato la tua Calathea e le foglie hanno bordi marroni, questo è probabilmente un indicatore che c’è un problema con l’acqua.

Assicurati di mantenere il terreno uniformemente umido, come una spugna ben strizzata, e di mantenere alta l’umidità intorno alla pianta.

Se la nuova pianta di Calathea non riesce a crescere, potrebbe essere perché non è stata divisa correttamente. Quando dividi la tua calathea, assicurati che ogni divisione abbia una porzione di radici e una porzione di pianta o non crescerà.

Le calathee infatti non si propagano con successo dalle talee di foglia.

Se la tua nuova pianta di calathea sta appassendo, potrebbe essere un segno che le temperature sono troppo basse o che è colta da una corrente d’aria. Spostali in un luogo più caldo e riparato.

Sebbene queste piante siano un po’ pignole e difficili da mantenere, il loro bel fogliame rende la cura e la propagazione di queste piante uno sforzo gratificante.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.