Come piantare i bulbi di Ranuncolo

Il ranuncolo (Ranunculus) è un fiore bellissimo dai mille petali che puoi trovare in colori pastello molto intensi: rosa, arancione, cipria.

Poiché sono molto decorativi potresti voler piantare tu stesso queste piante da fiore: devi sapere che sono piante che crescono da bulbi (con una forma molto particolare).

Ma coltivarli è letteralmente un gioco da ragazzi. Quindi, se speri di creare il tuo giardino fiorito ma non sei sicuro di avere il “pollice verde”, i ranuncoli sono una buona scelta per iniziare.

Scopriamo allora insieme come piantare i bulbi di Ranuncolo!

Di cosa hai bisogno

Per piantare i bulbi di ranuncolo avrai bisogno di:

  • I bulbi, ovviamente!
  • Un punto illuminato dalla luce del sole
  • Acqua
  • Terreno drenante

Se vuoi piantare i bulbi di ranuncolo in vaso, puoi farlo, ma ricordati di scegliere un vaso con fori di drenaggio e un buon terriccio.

Se vivi in ​​un luogo con inverni molto freddi, ti consiglio di piantare i bulbi in vaso e di coltivarli in una serra o comunque al fresco di una cantina.

Questo vale solo se è probabile che nella tua zona le temperature invernali scendano al di sotto di -6 gradi quando i bulbi sono in fase di crescita.

Pianta i bulbi solo quando il pericolo di gelo è passato.

Come piantare i bulbi

I bulbi sono semplici da piantare, basta solo metterli nella terra e aspettare.

Questo vale anche per i bulbi di ranuncolo: scava una piccola buca, piantali nel terreno e copri con del terriccio, innaffia e armati di pazienza.

Se pianti i tuoi bulbi in giardino, è meglio se aggiungi del compost per migliorare il terreno: è quasi sempre utile per le piante.

I bulbi di ranuncolo assorbiranno l’acqua dal terreno dopo la semina.

Alcuni giardinieri mettono in acqua i bulbi per un’ora circa prima di piantarli: in questo modo germogliano un po’ più velocemente.

Ma fai molta attenzione: se decidi di immergere i bulbi in acqua per avviare la crescita, il rischio è che li lasci immersi per troppo tempo e inizieranno a marcire.

Nel terreno puoi piantare i bulbi a una profondità di circa 3 o 5 centimetri e ad una distanza di circa 5 o 10 centimetri l’uno dall’altro.

Tieni conto che i bulbi di ranuncolo hanno un occhietto in alto e gli “artigli” rivolti verso il basso. Tieni gli artigli rivolti verso il basso quando li pianti. Sistema i bulbi nel terreno innaffiando bene dopo la semina.

Cura dei bulbi

Il bello dei bulbi è che hanno quasi tutto ciò di cui hanno bisogno per darti già una bella fioritura. Dare loro del concime extra non è una necessità.

Tienili d’occhio in giardino quando il clima è secco e dai loro un po’ d’acqua in più per farli crescere. Se li coltivi in vaso è più facile gestirli perché dipende tutto da te.

Se vuoi provare a far rifiorire i tuoi bulbi l’anno prossimo, taglia i fiori morti per evitare che le tue piante consumino energia nel tentativo di formare i semi, ma lascia che le foglie continuino a nutrire il bulbo.

Considera che in estate inizia la loro fase di riposo e preferiscono un terreno un po’ più asciutto.

Se decidi di conservare i bulbi di ranuncolo dormienti, mettili in un luogo fresco, asciutto e ben ventilato. Scegli un sacchetto di stoffa o di carta per conservarli.

Altrimenti puoi semplicemente lasciarli nel terreno per la stagione successiva.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.