Lauroceraso perché ha le foglie bucate?

Spesso capita che in estate si ripresenta il solito problema: buchi nelle foglie della tua siepe di lauroceraso.

In genere, quando si pensa ai buchi nelle foglie di una pianta, si presume automaticamente che siano stati causati da una sorta di insetto masticatore come uno scarafaggio o un bruco.

Sebbene questi insetti siano comuni, non sono gli unici possibili colpevoli.

Scopriamo insieme perché il tuo lauroceraso ha le foglie bucate!

Malattia fungina

Se hai osservato da vicino la siepe di lauroceraso e non hai visto alcuna attività di insetti o parassiti, potresti prendere in considerazione la possibilità di un disturbo diverso.

Questa malattia è nota noto come corineo o shot-hole disease (in inglese “malattia dai buchi da sparo” per l’aspetto dei buchi sulle foglie).

Questa è una delle malattie più comuni delle piante del genere prunus ornamentale e persino delle varietà di ciliegi che danno frutti commestibili.

Questa malattia colpisce anche gli arbusti come appunto il lauroceraso.

Cause del Corineo

Si pensa che la causa esatta della malattia sia una combinazione di un batterio e un fungo (Wilsonomyces carpophilus) che attacca pesche, prugne, ciliegie, albicocche e nettarine, che sono tutti strettamente correlati.

I fori sulle foglie sono il punto in cui il tessuto infetto dalla malattia si asciuga e cade dal centro della macchia fogliare, lasciando un foro, appunto.

Questa malattia dà l’impressione di foglie letteralmente trivellate di colpi di fucile, creando uno schema casuale di piccoli fori.

Che danni provoca

La buona notizia è che questa malattia non è letale per le tue piante.

Tuttavia, fa sembrare brutto l’aspetto dell’albero e talvolta può causare la caduta di alcune foglie a metà estate.

Questa caduta prematura delle foglie può essere stressante per la pianta, ma è tollerata abbastanza bene da alberi e arbusti.

Questa malattia è favorita dal clima primaverile/estivo caldo e umido.

Come bloccare la diffusione della malattia

La pulizia e la rimozione delle foglie morte può aiutare a interrompere il ciclo di questa malattia che sopravvive di anno in anno.

La rimozione attenta delle foglie potrebbe non eliminare completamente la malattia, ma può sicuramente aiutare a ridurne la gravità l’anno successivo.

Alla fine della giornata, ricorda che questi piccoli fori sono un problema minore per quanto riguarda l’arbusto.

A questo punto della stagione, il danno è già fatto e i buchi rimarranno fino a quando le foglie non cadranno in autunno.

Pertanto, niente curerà le foglie già danneggiate. Se la malattia ti preoccupa per l’aspetto dell’albero, puoi spruzzare un fungicida all’inizio della primavera per ridurre al minimo i danni di questa malattia l’anno successivo.

Come risolvere

La chiave per risolvere questo problema è iniziare a spruzzare un fungicida non appena emergono nuove foglie in primavera e continuare a spruzzare a intervalli di 7-10 giorni fino a quando le foglie non sono completamente germogliate.

Le foglie giovani e tenere all’inizio della primavera sono le più vulnerabili. Pertanto, il tuo obiettivo è proteggere queste giovani foglie con un fungicida finché non hanno la possibilità di maturare e tollerare meglio la malattia.

Utilizza un fungicida che contenga del rame nel principio attivo.

Tieni presente che questi fungicidi funzionano solo per circa una settimana e dovranno essere riapplicati alle foglie appena emerse a intervalli regolari per essere più efficaci.

Ricordati di leggere e seguire tutti i passaggi di applicazione sulle etichette e di applicare tutte le precauzioni necessarie quando usi qualsiasi pesticida.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.