Perché la mia Lewisia non fiorisce più?

Le Lewisia sono principalmente piante alpine o da giardino roccioso, ma crescono bene nelle fessure o piantate nei fori dei muri di sostegno.

Si tratta di piante perenni sempreverdi che formano ciuffi con rosette di foglie carnose di colore da verde con margini dentati o ondulati.

In primavera e all’inizio dell’estate producono fiori dai colori vivaci che le rendono uniche. Tuttavia capita che la tua pianta non fiorisca e a questo punto bisognerà capire cosa c’è che non va.

Scopriamo insieme perché la tua Lewisia non fiorisce e come fare per rimediare!

Ricorda il periodo di riposo

Prima di cercare la causa del problema in caso di mancata fioritura della tua pianta di Lewisia, considera che potrebbe essere normale

In particolare, è normale che in un certo periodo dell’anno questa pianta non mostri i suoi fiori. 

Dall’autunno all’inverno la Lewisia va in riposo vegetativo e la pianta interrompe del tutto la propria crescita.

Infatti in questa fase è consigliato non innaffiare ed evitare di concimare

Spostala dove c’è luce

Un’altra causa della mancata fioritura della pianta di Lewisia è la mancanza di luce o un’esposizione scorretta

La Lewisia ha bisogno di molte ore di luce solare, talvolta anche diretta, per fiorire correttamente e copiosamente. 

Nel caso in cui la pianta non riceva abbastanza luce, devi considerare l’idea di spostarla dove la luce solare persista per più ore al giorno.

Se coltivi la Lewisia in vaso, è facile spostarla dove è più giusto che sia in base alle sue esigenze, mentre se la coltivi in giardino dovresti scavare la pianta e piantarla in un luogo più esposto al sole.

Forse può essere scocciante trapiantarla in un nuovo posto del giardino, ma una volta che inizierà a fiorire vedrai che ne sarà valsa la pena

Non esporla alle piogge

Un altro fattore da considerare per la salute della tua pianta di Lewisia è l’esposizione alle piogge

Se coltivi la pianta in balcone dove facilmente il terreno si inzuppa a causa delle piogge abbondanti, la pianta potrebbe soffrire e dunque non fiorire

La Lewisia può essere considerata quasi una pianta succulenta, poiché ha foglie verdi carnose e cerose sulle quali non tollera umidità né acqua in eccesso.

Dunque scegli un posto riparato per la tua pianta e vedrai che la stagione successiva mostrerai i suoi fiori.

Nutrila con un concime

Se quest’anno la tua Lewisia non ha fatto bella mostra dei suoi fiori o la fioritura è stata scarsa, la soluzione a questo problema potrebbe essere una… il concime!

Dare una marcia in più alle tue piante può aiutarle nella fioritura: i fiori sono per la pianta un dispendio di energia e se la Lewisia risulta ben nutrita, avrà più energia per donarti una fioritura abbondante.

Concima solo nella fase di crescita, terminato il periodo di riposo vegetativo, ovvero dall’inizio della primavera fino alla fine dell’estate

Come detto prima, dovrai interrompere la concimazione nella sua fase di riposo ovvero dall’autunno alla fine dell’inverno.

Scegli un concime per piante da fiore, meglio se granulare (ovvero sotto forma di piccoli granelli sferici colorati, lo trovi in vivai o negozi fai-da-te) poiché non avrai bisogno di aggiungere acqua in eccesso come avviene per i fertilizzanti liquidi.

Il concime granulare viene inserito nella miscela di terreno ed è definito a lento rilascio, ovvero nel momento in cui innaffi la pianta le sostanze nutritive si scioglieranno nel terreno e il rilascio sarà costante e graduale. 

Rinvasa se sta marcendo

La Lewisia ha bisogno di essere annaffiata poco frequentemente, per questo un errore molto comune è quello di dare a questa pianta troppa acqua.

Il rischio è quello di far marcire la Lewisia, a partire non solo dalle radici, a causa di quello che chiamiamo marciume radicale, ma puoi danneggiare anche la base della pianta a causa del marciume del colletto.

Fai attenzione quando innaffi dall’alto, non bagnare i fiori e le foglie, altrimenti il marciume è dietro l’angolo e inibirà non solo la fioritura della pianta ma ostacolerà anche la sua buona salute.

Se osservando le radici ti accorgi che il marciume è il tuo problema, poiché le radici sono scure e mollicce, la soluzione è rinvasare la pianta in un terreno fresco e molto drenante

Un terreno perfetto per la Lewisia è una miscela che contiene almeno una parte di perlite o sabbia, che aiuteranno il terreno a non compattarsi troppo durante le annaffiature.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.