Lewisia: tutti i segreti per la coltivazione

La Lewisia è una pianta succulenta che offre fiori e foglie attraenti.

È una pianta che fa parte della famiglia delle Portulaceae, può essere coltivata sia in vaso che piantata in giardino.

Le Lewisia sono piante da fiore perenni originarie del Nord America. Producono fiori a forma di rosetta in una gamma di colori diversi.

Scopriamo insieme tutti i segreti per la sua coltivazione!

Caratteristiche

Troverai qui elencate le caratteristiche della Lewisia, a partire dalle varietà più comuni e più conosciute, fino alle informazioni sulla fioritura.

Varietà

Ci sono 19 specie e diverse varietà di Lewisia, tra cui:

  • Lewisia cotyledon: fiorisce dalla primavera all’estate, l’infiorescenza nasce su uno o più steli alti 10-30 cm, ciascuno dei quali porta una schiera di fino a 50 fiori.
  • Lewisia rediviva: un singolo fiore appare su ogni stelo con 5-9 sepali di forma ovale. Il loro colore varia dal biancastro al rosa intenso o lavanda. La fioritura avviene da aprile a luglio.
  • Lewisia longipetala: cresce nei climi subalpini e alpini in zone umide e in habitat rocciosi. La pianta prospera nella neve, crescendo più grande e più densamente nelle aree di alto manto nevoso.
  • Lewisia colombiana: produce una rosetta basale di molte foglie spesse, carnose, affusolate, ciascuna lunga da 2 a 10 centimetri. L’infiorescenza nasce su più steli alti fino a circa 30 centimetri, ciascuno dei quali porta una schiera di fino a 100 fiori ciascuno.

Esposizione

La pianta succulenta di lewisia va posizionata in pieno sole nelle zone più fresche.

Mentre se la tua zona ha estati molto calde, questa pianta può aver bisogno anche di un po’ d’ombra, soprattutto nelle ore più calde.

Fioritura

Le foglie cerose a forma di spada crescono in rosette e sono coriacee al tatto. Sebbene questo fogliame sia una risorsa, la pianta viene coltivata principalmente per i suoi fiori pastello.

Se coltivata all’interno, la Lewisia inizia a fiorire all’inizio di marzo, all’aperto invece da maggio in poi.

Alcune piante di Lewisia hanno fiori completamente bianchi.

I fiori sbocciano in grappoli in cima a lunghi steli carnosi.

Coltivazione e cura

Vediamo insieme di quali cure ha bisogno la Lewisia per crescere sana e forte, a partire dal terreno di cui ha bisogno fino alle informazioni sulla potatura.

Terreno

La lewisia ha bisogno di un terreno estremamente drenante.

Dai alla pianta un terreno che drena in modo netto: i terreni sabbiosi o ciottolosi funzionano meglio.

Avere un terreno che drena bene è molto importante, perché il marciume del colletto è un problema diffuso con la Lewisia, soprattutto quando fa freddo.

La sua suscettibilità al marciume del colletto significa anche che è fondamentale assicurarsi che il colletto si trovi sopra il livello del suolo quando si pianta la pianta nel terreno.

Il suo habitat in natura è la ghiaia, quindi può sopravvivere in terreni poveri ed è una buona pianta da giardino roccioso.

Quando innaffiare

Sebbene le piante di lewisia siano considerate piante perenni resistenti alla siccità, è comunque una buona idea fornire loro acqua durante la stagione calda (specialmente durante la fioritura) se le coltivi in ​​pieno sole.

Tuttavia, è essenziale che le loro radici non restino nell’acqua durante l’inverno (da qui la necessità di un forte drenaggio).

Concime

Il bisogno di concime per la lewisia è medio: serve per rendere una fioritura ricca e rigogliosa.

Fertilizza una volta al mese durante la stagione della fioritura, dalla primavera all’estate.

Potatura

Con la pianta di lewisia non si parla di una vera e propria potatura, perché non ce n’è bisogno.

Tuttavia, la pulizia della lewisia è occasionale, puoi semplicemente rimuovere le parti secche o cresciute in modo disordinato a causa di una cattiva coltivazione.

Moltiplicazione

La moltiplicazione avviene sia per seme che per talea.

La talea di lewisia si fa nel modo classico, si preleva un rametto dalla pianta madre e si pianta in terreno.

Fai questa operazione all’inizio dell’estate e appena la piantina ha emesso nuove radici, puoi trasferirla nel vaso definitivo o piantarla in giardino.

Malattie e parassiti

La malattia più comune che colpisce la lewisia è il marciume poiché, essendo una succulenta, è semplice eccedere con l’acqua.

È comune soprattutto il marciume del colletto: l’acqua sia accumula nella rosetta di foglie alla base della piante e incrementa la diffusione del fungo.

In termini di misure di controllo dei parassiti da adottare, potresti dover affrontare le lumache, soprattuto se noti dei buchi nelle foglie.

Significato

Il nome del genere Lewisia deriva dall’esploratore americano Meriwether Lewis.

Lewis e Clark trovarono una Lewisia in una spedizione del 1800 che intrapresero per volere del presidente Thomas Jefferson e ne riportarono degli esemplari.

La lewisia ha un significato legato alla forza e alla resistenza perché vive in zone fredde e rocciose, talvolta con poca acqua.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.