Tutti i segnali che indicano che è il momento per Rinvasare la tua Pianta Ragno

Le piante hanno un loro linguaggio per comunicarci una serie di esigenze e quella del rinvaso è una richiesta cruciale affinché la pianta ragno possa essere sana e rigogliosa.

Ti basterà osservarla e far caso ad una serie di indicatori che spesso trascuriamo o addirittura ignoriamo.

Ma niente di più semplice di come capire se la tua pianta ragno ha bisogno di essere rinvasata. Te lo spiego nel dettaglio.

Terriccio troppo compatto

Puoi rendenti conto che è giunto il momento di rinvasare la tua pianta ragno dando un’occhiata allo stato del terriccio.

Prova ad introdurre le dita e se questa operazione ti è difficile vuol dire che il terriccio col tempo si è ammassato e questo non è un bene per le radici.

Potrebbero essere eccessivamente costrette o essere quasi soffocate e questo impedisce loro di assorbire i nutrienti e l’acqua, mettendo a rischio la salute della pianta e l’integrità delle foglie così come il loro vigore, visto la carenza di idratazione.

Si, perché un terriccio troppo compatto diviene come impermeabile e non ha più la capacità di trattenere umidità o di asciarsi attraversare dall’acqua che immediatamente cola lungo i bordi del vaso.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Le radici vengono fuori dalla superficie

Se sulla superficie del terriccio sbucano radici vuol dire che la pianta ha occupato tutto lo spazio a sua disposizione, quindi, necessita di un rinvaso.

Lasciare scoperte le radici potrebbe essere pericoloso per la pianta visto quanto possono attirare anche parassiti che vi si attaccano e le danneggiano.

Tante radici nel vaso non fanno altro che testimoniare la presenza di poco terriccio, e poco terriccio vuol dire pochi nutrienti, sali minerali e tutto quanto serve alla pianta ragno per sopravvivere.

Le radici escono dai fori di scolo

Dai un’occhiata sotto il vaso e se vi trovi radici che stanno uscendo fuori dai fori di scolo allora devi necessariamente rinvasare la pianta ragno.

L’apparato è troppo cresciuto e tenta in ogni modo di occupare ogni spazio a sua disposizione per poter attingere a nutrienti di cui non dispone più.

Guarda le foglie: hanno perso il loro vigore?

Le foglie ci dicono subito se la pianta ha qualche problema: basta osservarle.

Foglie afflosciate possono presentare una notevole mancanza di acqua e nutrienti quali l’azoto.

L’acqua è la principale responsabile dello scioglimento dei nutrienti nel terriccio ma stiamo parlando di un apparato radicale che non ha più a disposizione ciò che serve e questo lo mostra sulle foglie.

Oltre ad essere afflosciate possono apparire sbiadite, perdere le striature tipiche della pianta ragno, possono ingiallire proprio per mancanza di azoto e ferro.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.