Perché la mia pianta ha le foglie bucate?

Questo è un tipo di domanda a cui si può rispondere in molti modi perché ci sono tanti motivi diversi per cui le foglie della tua pianta sono bucate.

Quasi certamente questi buchi dipendono da attacchi da parte di diversi nemici delle piante. I colpevoli possono essere insetti, parassiti e persino malattie delle piante o carenze di nutrienti.

Tieni presente che, a meno che il danno non sia molto esteso, il danno alle foglie potrebbe non danneggiare seriamente la pianta, se capisci di cosa si tratta e agisci subito.

Quindi, cerco di spiegarti perché la tua pianta ha le foglie bucate proponendoti alcune possibilità.

Lumache e chiocciole

Il primo nemico delle piante che può aver causato i buchi delle foglie sono le lumache, questo è probabilmente il problema più comune.

Le lumache tendono ad attaccare il centro della foglia, non tanto il bordo, lasciando buchi aperti irregolari.

Spesso lasciano biglietto da visita: una scia gelatinosa sulla foglia. Le lumache e le chiocciole possono attaccare tanti tipi di piante.

Lumache e chiocciole cercano condizioni umide e trascorrono la giornata nascondendosi sotto pietre, pezzi di legno, vasi di fiori e così via.

Per confermare la presenza di lumache e chiocciole, basta uscire di sera a controllare le piante con l’aiuto di una torcia.

Forbicine (Forficula auriculata)

Questi insetti detti propriamente Forficula auriculata, sono volgarmente chiamati “forbicine” o insetti forbice perché nella parte posteriore del corpo hanno due uncini che sembrano appunto delle forbicine.

Fanno buchi irregolari e frastagliati lungo i bordi delle foglie e si intrufolano anche nei frutti.

Le foglie giovani sono le preferite delle forbicine così come le foglie di basilico. Usa un insetticida dopo che hai capito dove hanno fatto il nido.

Una soluzione può essere anche decidere di non coltivare per qualche anno la pianta che hanno attaccato, così da scoraggiare questi insetti.

Bruchi

Un altro insetto che può causare i buchi sulle foglie delle tue piante sono i bruchi.

Sono presenti in natura in tante dimensioni e forme e attaccano tante piante, da alberi e arbusti, ad erba e verdure.

Detto questo, però, la maggior parte delle specie di bruchi sono specifiche di alcune piante.

Se vedi farfalle o falene in giro per piante che non sono in fiore, cerca le uova sotto le foglie ed eliminale.

Se non riesci ad eliminare in tempo le uova puoi cercare foglie giovani e meno giovani con buchi irregolari che iniziano dai bordi. A volte intere foglie vengono divorate.

Alcuni bruchi non fanno solo buchi sulle foglie, ma si muovono all’interno degli steli dove sono più difficili da controllare. È il caso, ad esempio, della farfalla del geranio.

Api tagliafoglie

Queste api tagliafoglie sono apprezzate impollinatrici, ma tagliano anche sezioni di foglie a forma di mezzaluna lungo i bordi delle foglie e i fori ospitano le loro larve.

Queste api scelgono soprattutto le foglie delle rose. La maggior parte dei giardinieri, però, impara a sopportare questi insetti come prezzo da pagare per una buona impollinazione.

Scarabei delle pulci

Gli scarabei delle pulci sono piccoli e raramente riesci a vederli, poiché saltano via come le pulci quando vengono disturbati.

In genere, sono metallici e spesso neri. Ci sono migliaia di specie di scarabei delle pulci in tutto il mondo e la maggior parte hanno le loro piante ospiti preferite.

Le foglie della pianta, soprattutto quelle più giovani, sono bucherellate di dozzine di piccoli buchi, come se fossero state colpite con un fucile.

Gli scarabei delle pulci, in particolare, amano le verdure.

Malattie

Tutti i tipi di malattie danneggiano le foglie delle piante.

Gli insetti tendono a mangiare le foglie creando buchi molto definiti fin dall’inizio, in genere.

Invece, i buchi causati da malattie delle piante si formano solo in un secondo momento: prima vedrai macchie marroni sulle foglie, questo tessuto malato alla fine cade, lasciando un buco sulla foglia, spesso con un anello di giallo attorno ad esso.

La malattia, definita Corineo, che sugli alberi da frutto provoca questi buchi è causata da un fungo e lascia buchi delle dimensioni di una pallina sulle foglie.

L’antracnosi (o cancro delle piante), di cui esistono centinaia di ceppi che colpiscono tanti tipi di piante, spesso porta a macchie marroni che poi cadono, lasciando buchi sulle foglie.

Per aiutare a prevenire le malattie delle piante, puoi aumentare la circolazione dell’aria e innaffiare correttamente, bagnando solo il terreno, non le foglie.

I fungicidi possono essere necessari nei casi gravi.

Carenze di minerali

Un’ultima opzione per cui le tue piante possono avere buchi è una carenza di minerali.

Quando le piante mancano di determinati minerali, sia di elementi principali come azoto, fosforo e potassio, o minori, come ferro o cloro, questo può avere tanti effetti, comprese foglie deformate e scolorite, crescita lenta e molto altro.

Inoltre, il modo in cui una pianta reagirà alle carenze varia da pianta a pianta. Tuttavia, un segno di una mancanza di potassio sono macchie gialle o morte che possono diventare piccoli buchi.

Concima regolarmente le tue piante secondo il bisogno che hanno di questi nutrienti ed eviterai il problema.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.