Conosci l’Aubrezia? La pianta strisciante dai fiori viola

L’aubrezia (Aubrieta, ma viene trascritto anche Aubretia) è una bellissima pianta perenne tappezzante, un’ottima scelta per le bordure del cortile o per le piccole aiuole.

Dopo che i fiori abbondanti sono appassiti, le foglie verde-grigio mantengono un bel tappeto di foglie, quindi sono davvero perfette.

Queste piante sono molto comuni in Europa e il nome generico deriva da Claude Aubriet, paesaggista europeo del XVII secolo.

Ma come va curata questa fiorita strisciante? Scopriamolo insieme!

Caratteristiche

Troverai qui elencate le caratteristiche dell’aubrezia, a partire dalle varietà più comuni e più conosciute, fino alle informazioni sulla fioritura.

Varietà

La maggior parte delle aubrezia vendute nei vivai sono cultivar o ibridi. Le varietà popolari includono:

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli posso inviarteli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Contattami qui e salva il mio numero in rubrica! Ti aspetto!

Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

  • Aubrieta x cultorum ‘Rokey’s Purple’: è tra le aubrieta più comunemente viste nei giardini; presenta fiori viola brillante.
  • Aubrieta x cultorum ‘Doctor Mules Variegated’: offre un aspetto completamente diverso; è importante sapere, tuttavia, che i tipi variegati possono tornare al verde, quindi elimina tutti gli steli completamente verdi che si formano.
  • Aubrieta gracilis alba ‘Snowdrift’: è una cultivar completamente bianca.

Esposizione

Le piante di aubrezia godono del pieno sole, ma crescono anche in mezz’ombra.

Per ottenere i migliori risultati, coltiva le piante dove riceveranno almeno mezza giornata di sole.

Le piante che crescono in troppa ombra perderanno il loro aspetto compatto, assumeranno un aspetto con le gambe lunghe e avranno fiori radi.

Fioritura

L’aubrezia fiorisce in primavera tra aprile e maggio.

Crescono cespugli di fiori tappezzanti rosa, viola e bianco.

Coltivazione e cura

Vediamo insieme di quali cure ha bisogno l’aubrezia per crescere sana e forte, a partire dal terreno di cui ha bisogno fino alle informazioni sulla potatura.

Terreno

L’aubrezia ama un terreno povero, roccioso e alcalino con un pH compreso tra 6,5 e 7,5.

Il pH del suolo deve imitare il terreno che si trova nel loro habitat alpino nell’Europa sud-occidentale. Se il pH è basso puoi aumentarlo con alcuni metodi.

Quando innaffiare

Le piante di aubrezia hanno bisogno di una quantità moderata di acqua, ma fai sempre attenzione al ristagno d’acqua perché non amano avere le radici inzuppate troppo a lungo.

Concime

Le aubrezia crescono in terreni magri e non hanno bisogno di fertilizzanti supplementari per fare bellissime fioriture.

Al massimo, l’irrigazione occasionale con tè di compost è tutto ciò di cui hanno bisogno le piante di aubrezia.

Potatura

L’aubrezia può diventare un po’ ispida dopo la fioritura.

In piena estate, il fogliame tende a morire e beneficerà di una potatura anche drastica. Tieni la pianta in ordine potando le piante dopo la fioritura.

Usa le cesoie e taglia non più della metà della crescita della pianta in una volta.

Moltiplicazione

L’aubrezia può essere moltiplicata per divisione all’inizio dell’autunno. Scava l’intera pianta con una pala.

Separa la zolla con le mani o con una forca da giardino. Ripianta le divisioni a 25 cm di distanza in una nuova posizione alla stessa profondità della pianta di partenza.

Innaffia bene e mantieni il terreno umido finché non vedi una nuova crescita.

L’aubrezia può essere difficile da trovare come pianta da vivaio, quindi molti la coltivano dal seme.

Pianta i semi di aubrezia al chiuso sulla superficie del terriccio. I semi hanno bisogno di luce per la germinazione, quindi premi i semi ma non coprirli.

Mantieni i semi umidi in un ambiente mite. La germinazione avverrà in 2 o 3 settimane.
Abitua le piantine per circa una settimana prima di piantarle nel terreno del giardino o in vasi definitivi.

Malattie e parassiti

Le piante che crescono in zone umide e ombreggiate possono soffrire di peronospora. Puoi prevenire questa malattia fungina fornendo abbastanza luce e spazio per la circolazione dell’aria.

Un buon drenaggio è importante per prevenire il marciume radicale.

Usa ghiaia, vermiculite o un altro emendamento del terreno non organico che aiuterà il drenaggio senza abbassare il pH del terreno.

Significato

Il nome dell’Aubrezia proviene da Claude Aubriet, un illustratore botanico europeo che venne in contatto con molti riconosciuti botanici del tempo.

Quando si pianta l’Aubretia?

Pianta l’aubrezia nella stagione di crescita in primavera, da marzo quando il rischio di gelate è passato.

Come coltivare l’Aubretia?

Scegli una posizione soleggiata e innaffia l’aubrezia quando il terreno si sta asciugando. Concima con un fertilizzante a lenta cessione o con tè di compost.

Dove devo piantare l’aubrieta?

L’Aubrieta è una pianta tascabile perfetta per muri di giardini e giardini rocciosi e fornisce un buon controllo dell’erosione sui pendii.

Qual è la differenza tra aubrieta e phlox strisciante?

I fiori e la forma dell’aubrezia e del phlox strisciante sono così simili da risultare indistinguibili a prima vista. Entrambe le piante crescono tappezzanti, diffondendosi lungo il bordo del confine o scendendo lungo i muri. Tuttavia, le piante di phlox striscianti sono più resistenti al calore e alla siccità rispetto all’aubrezia.

Come far fiorire l’Aubrezia?

La mancata fioritura o la scarsa fioritura sono probabilmente dovute alla mancanza di luce. L’Aubrezia fiorisce al meglio in pieno sole.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.