5 Benefici della potatura estiva delle piante

La potatura estiva è un compito spesso trascurato, ma è importante quanto potare le piante quando sono dormienti in inverno.

Potare le piante in estate ha una serie di vantaggi, non ultimo nell’aiutare a limitare le dimensioni delle tue piante e impedire loro di crescere troppo per lo spazio che hai a disposizione.

Può anche favorire la fioritura e la fruttificazione future.

Scopriamo insieme quali sono i benefici della potatura estiva delle piante!

Previene le malattie

Uno dei primi benefici della potatura estiva delle piante è che previene le malattie.

Gli alberi della famiglia dei ciliegi Prunus, ad esempio, sono inclini alla malattia della foglia d’argento.

La potatura in estate aiuta ad evitare l’infezione, poiché le spore fungine vengono disperse nell’aria tra settembre e maggio.

Questo è anche il momento di sfoltire i rami deboli, in competizione o che si incrociano.

Rimuove il vecchio legno fruttifero

Un altro beneficio della potatura estiva è la rimozione dei vecchi rami che hanno dato frutti.

Dopo alcuni anni, la produttività dei cespugli di frutta diminuirà.

Pota i gambi più spessi e più vecchi alla base non appena hai raccolto i frutti, lasciando alcuni dei gambi più giovani e la nuova crescita più forte da coltivare in futuro.

Limita le dimensioni dei cespugli

Potare in estate contiene anche le dimensioni della pianta a cespuglio.

Lasciati non potati, i cespugli con i frutti possono diventare troppo grandi per il loro spazio.

La potatura della crescita più giovane, quella della stagione in corso limita le dimensioni delle piante e incoraggia la formazione di germogli laterali più produttivi.

Incoraggia una nuova crescita

Ad eccezione delle piante che fioriscono sui rami vecchi, le piante che invece producono nuovi rami su cui crescono nuovi germogli, traggono beneficio dalla potatura in estate.

I vecchi steli possono essere tagliati fino a terra per fare spazio a nuovi steli.

Questa potatura estiva incoraggerà dunque una pianta nuova e sana.

Mantiene in forma gli arbusti

Gli arbusti troppo cresciuti producono i loro fiori in alto sulla pianta, dove non possono essere visti.

Tutto ciò che fiorisce dall’inizio dell’inverno alla tarda primavera, può essere potato in estate.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.