Con poche e semplici regole la stella di Natale avrà sempre foglie rosse e vellutate

La stella di Natale è popolare per le sue foglie rosse e vellutate, chiamate brattee.

Le brattee hanno la funzione di attirare gli insetti impollinatori verso i fiori centrali, che nella poinsettia sono piccoli e gialli e poco attraenti per gli insetti.

Ma come si fa a mantenere le foglie di quel rosso vivo che tanto amiamo? Non è necessario alcun intruglio particolare, ma bastano poche e semplici cure.

Scopriamo insieme come mantenere le foglie della stella di Natale rosse e vellutate!

La luce è importante

La luce è importante per il mantenimento delle foglie rosse e vellutate della stella di Natale.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Mentre le stelle di Natale possono tollerare un po’ d’ombra, risulteranno in salute piena solo se coltivate in un luogo illuminato. Ma preferiscono la luce solare diretta o indiretta?

La risposta è semplice: la poinsettia ama il sole luminoso e indiretto. Qual è la differenza?

Il modo migliore per valutare è utilizzare un test dell’ombra della mano. Se riesci a vedere un’ombra della mano ben definita e chiara, è probabile che quel punto riceva luce solare diretta.

Se la tua poinsettia si trova in un’area in cui la luce solare non filtrata non colpisce le foglie, riceve luce indiretta.

La tua stella di Natale sarà felice in un punto che riceve questo tipo di luce. Si può definire luce screziata: in parte sole, in parte ombra.

Innaffia e concima

Anche mantenere costanti le innaffiature è importante per assicurarsi una crescita corretta delle brattee rosse.

Esamina il terreno prima di innaffiare la stella di Natale poiché dovrai innaffiare solo se la superficie è asciutta al tatto.

Un’annaffiatura eccessiva farà diventare le foglie di colore giallastro e cadranno, mentre un’annaffiatura insufficiente farà appassire la pianta e perderà le foglie.

Usa abbastanza acqua in modo che dreni dal fondo del vaso, ma rimuovi l’acqua in eccesso dal sottovaso. Non lasciare che la pianta ristagni nell’acqua.

Il terreno eccessivamente umido manca di aria sufficiente, con conseguenti lesioni alle radici. Seguendo questi semplici passaggi, puoi assicurarti che la tua stella di Natale illumini la tua casa per tutte le vacanze.

Se mantieni la tua pianta per diversi mesi dopo le festività natalizie, applica un fertilizzante multiuso per piante d’appartamento, una o due volte al mese secondo le raccomandazioni dell’etichetta. Non concimare quando è in fiore.

Come stimolare le foglie rosse della Stella di Natale

Se hai la stella di natale dell’anno scorso e vuoi stimolare la produzione di fiori e quindi di foglie rosse, ti dirò come fare.

Nel loro habitat naturale, le brattee della poinsettia cambiano colore a causa dei cambiamenti stagionali. Tuttavia, possiamo ricreare questo ambiente a casa.

Ti consiglio di iniziare questo procedimento circa 2 mesi prima del periodo in cui vuoi che fiorisca, di solito a partire da settembre.

A questo punto, smetti di concimare la tua pianta. Se hai tenuto la pianta fuori, assicurati di portarla dentro molto prima che le temperature scendano di notte.

Proprio come il ciclo di fioritura del cactus di Natale, le brattee della poinsettia cambieranno colore se sperimentano notti più lunghe con giornate luminose.

Per imitare questo richiede un po’ di lavoro, ma non è niente di troppo difficile. Dovrai mettere la stella di Natale in un posto completamente buio per 14 ore al giorno. Durante le altre dieci ore, dovrebbe essere tenuta in un luogo che riceva luce solare indiretta.

È importante che la pianta sia tenuta al buio completo per circa 14 ore.
Anche piccole quantità di luce, sia naturale che artificiale, possono impedire alla poinsettia di cambiare colore. Un armadio, una dispensa o una stanza senza finestre sono soluzioni ideali.

Se non hai un buon posto nella tua casa completamente buio, puoi usare due sacchi neri per la spazzatura (a doppio strato) o una grande scatola di cartone per coprire la pianta.

Coprire le piante in prima serata, facendo attenzione a non schiacciare le foglie. Rimuovere la copertura al mattino per le dieci ore di luce consigliate. Le brattee iniziano a cambiare dal verde al rosso.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.