Come piantare i tuberi di Anemone

Gli anemoni sono una delle varietà di piante bulbose o tuberose più coltivate e appartengono alla famiglia delle Ranunculaceae.

In realtà chiameremo bulbi quelli che sono dei tuberi un po’ più carnosi. In genere sono venduti secchi perché possono essere conservati meglio essendo nella loro fase di riposo.

La nota positiva di queste piante è che hanno una fioritura molto duratura, se terrai umido il terreno continueranno a vivere fino all’estate.

In genere fioriscono in base alle condizioni di temperatura e umidità della tua zona, ma la primavera è la loro stagione di fioritura, mese più mese meno.

Scopriamo insieme come piantare i tuberi di anemone!

Metti a bagno i bulbi

Poiché i bulbi di anemone (o tuberi) sono secchi e duri, un consiglio utile è metterli a bagno.

Immergili in acqua tiepida per almeno 12 ore prima di piantarli.

In questo modo si gonfieranno e questo aiuterà le radici a crescere meglio e in modo più rapido appariranno i germogli.

Quando piantare i bulbi

Se decidi di mettere a bagno i tuoi tuberi di anemone, puoi piantarli in primavera, saranno in questo modo già avviati e pronti per cacciare radici e germogli.

Tuttavia, di norma l’anemone dovrebbe essere piantato in autunno in modo da fiorire poi la primavera successiva.

Nel caso in cui pianti l’anemone in autunno non c’è più bisogno di metterli a bagno in quanto le piogge autunnali faranno tutto al posto tuo.

Dove piantare

L’Anemone della specie Coronaria va piantato in un luogo dove possa ricevere pieno sole per almeno mezza giornata.

Tuttavia, altre specie come l’anemone blanda preferisce zone di mezz’ombra, cioè va messo in un luogo luminoso ma che non riceva troppe ore di sole diretto, quindi fai attenzione all’etichetta dei tuoi tuberi per capire che specie stai piantando.

Se tieni umido il terreno l’anemone continuerà a vivere, non andrà subito in riposo come avviene per i classici bulbi.

Profondità giusta

Inoltre, il bulbo di anemone non ha un verso preciso secondo il quale deve essere piantato.

Puoi piantarli semplicemente mettendoli in terreno senza fare troppo caso al verso, meglio se li posizioni in verticale così i germogli spunteranno più facilmente, ma in ogni caso germoglieranno senza problemi.

Pianta i tuberi ad una profondità pari al doppio del loro diametro: se i tuberi hanno una grandezza di 3 cm, ad esempio, dovrai piantarli ad una profondità di 6-7 cm e così via.

Attenzione alla varietà dell’Anemone nemorosa che ha radici differenti: sono dei rizomi che appaiono come dei filamenti. In questo caso puoi piantarli in orizzontale e genererà una pianta tappezzante.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.