Come tenere lontani i Gatti dai vasi e dalle Piante?

Alcuni gatti non possono resistere al fascino delle piante d’appartamento.

Masticheranno le foglie, scaveranno nella terra, rovesceranno i vasi e generalmente faranno un disastro in casa.

E mentre esistono piante sicure per gli animali domestici, mangiare terriccio non è salutare e pulire del terreno sul pavimento quotidianamente non è neanche molto divertente.

Ci sono per questo alcuni trucchi da provare prima di rinunciare del tutto alle piante d’appartamento se hai un gatto in casa.

Vediamo insieme come tenere lontani i gatti dai vasi e dalle piante!

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Rendi le piante indesiderabili

Alcuni profumi, trame e suoni dissuadono i gatti dal ficcare il naso nelle piante.

Per scoraggiare i gatti che scavano, copri il vaso e il terreno con un foglio di alluminio.

Per i gatti che graffiano il vaso, metti alcuni pezzi di nastro biadesivo intorno al vaso: a loro non piace il modo in cui le loro zampe si appiccicano a queste superfici.

I gatti eviteranno le piante che hanno un sapore o un odore sgradevole. Dal momento che non amano l’odore degli agrumi, puoi anche coprire il terreno con le scorze degli agrumi, anche se ciò potrebbe attirare i moscerini della frutta e altri parassiti del giardino.

Se non vuoi lasciare pezzi di frutta nelle tue piante, usa una miscela all’aceto di mele sulle foglie.

Rendi le piante inaccessibili

Spostare le piante dalla la portata dei tuoi gatti è la soluzione più rapida e intuitiva.

Un posto in alto è l’ideale sempre che si tratti di piante medio-piccole. Prova a metterle su scaffali e mensole o appendi le tue piante al soffitto per tenerle lontane dalle zampette dei gatti.

Potrebbe essere necessario mettere invece piante grandi e pesanti in una stanza in cui in genere non accedono.

Una barriera fisica è un altro modo semplice per tenere i gatti lontani dalle piante.

Coprire il terreno con pietre o ghiaia è spesso sufficiente per impedire ai gatti di scavare. I gatti che graffiano e masticano potrebbero aver bisogno di un impedimento più efficace.

Prendi delle bacchette e mettile nel terreno, quindi prendi alcune lattine vuote e infilale alle estremità delle bacchette.

Questo trucco poco costoso, anche se esteticamente discutibile, è sufficiente per scoraggiare la maggior parte dei gatti.

Dai ai gatti le loro piante

Potrebbe sembrare contraddittorio, ma dare al tuo gatto la sua pianta può impedirgli di mangiare le tue.

A volte i gatti mangiano l’erba come fonte di fibre, può aiutarli nella loro digestione, ovviamente assicurati che la pianta scelta non sia velenosa per il tuo animale domestico.

L’erba gatta e la valeriana officinalis sono due degli esempi più comuni di piante di cui i gatti sono ghiotti.

Posizionare l’erba gatta o la pianta scelta per il tuo gatto lontano dalle piante d’appartamento fornisce al tuo gatto un’alternativa salutare.

Fornisci altre forme di intrattenimento

I tuoi gatti potrebbero tormentare le tue piante perché sono annoiati.

Prova a dare loro dei giochi in modo da tenerli impegnati.

Puoi realizzare una versione fai-da-te di un giocattolo per gatti con rotoli di carta igienica vuoti.

In alternativa prendi un piccolo contenitore e riempilo con del cibo per gatti e nascondilo per stimolare il naturale istinto di caccia del tuo gatto.

Pulisci la lettiera

I gatti che invece usano le piante per i bisogni potrebbero evitare la lettiera per un motivo.

Pulire la lettiera più spesso può fare al tuo caso. È una buona idea cambiare completamente la lettiera regolarmente. I gatti possono anche evitare una lettiera troppo piccola.

Prova un nuovo tipo di lettiera, potrebbe essere necessario provare alcune combinazioni prima di trovare quella giusta per il tuo gatto.

Addestra il tuo gatto a stare lontano dalle piante

I gatti non sono famosi per la loro obbedienza. Insegnare al tuo cane a sedersi è facile, ma il tuo gatto probabilmente ignorerà i tuoi comandi.

Tuttavia, i gatti rispondono all’addestramento comportamentale. Ogni gatto doveva essere addestrato a usare una lettiera.

Possono imparare dunque a smettere di graffiare i mobili e a smettere di mangiare le piante d’appartamento.

Quando sorprendi il tuo gatto che si arrampica o gioca con le piante, batti forte le mani o usa uno spruzzino d’acqua per spaventarlo e distrarlo.

Dai al gatto dei rinforzi positivi, come lodi, dolcetti e affetto, quando il tuo gatto usa i giocattoli o la lettiera corretti. Presto le tue piante d’appartamento saranno al sicuro dagli artigli del tuo gatto.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.