I Fiori della Gazania non si aprono? Puoi risolvere così!

La forma del suo fiore ricorda un po’ quella della margherita, un po’ quella della Dalia, ma con un fascino tutto suo: è la Gazania.

Resistente tanto agli attacchi dei parassiti quanto ai ristagni idrici, la Gazania è famosa perché i suoi fiori si aprono durante il giorno e si chiudono, restringendo i loro petali, durante le ore notturne.

A volte, però, i fiori della nostra Gazania non vogliono saperne di aprirsi! Vediamo come risolvere con questi facili e veloci trucchetti.

Mettere alla luce diretta

I fiori della gazania restano chiusi non soltanto di notte, ma anche durante le giornate nuvolose o in assenza del giusto apporto di luce.

Mettete questa pianta in un luogo dove arrivi della luce solare diretta: in questo modo, infatti, i fiori della pianta avranno il giusto stimolo ad aprirsi, mostrandosi in tutte le meravigliose sfumature dei loro petali.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Quando la pianta non riceva il giusto apporto di luce, inoltre, anche i boccioli tendono a non svilupparsi e le foglie si scuriscono, assumendo la classica bordatura tendente al marrone/giallo.

N.B: se non c’è molta luce in quanto è una brutta giornata, state tranquilli. I fiori della gazania si riapriranno non appena il sole tornerà a splendere!

Qui troverete altri suggerimenti su dove tenere la gazania.

Concimare

Uno stato di debilitazione generale della gazania può portare all’affaticamento della pianta che non apre i suoi fiori, i cui petali restano afflosciati e sembrano chiusi.

Una delle soluzioni può essere quella di concimare la pianta, garantendole l’apporto di sostanze nutritive di cui ha bisogno.

Anche se normalmente, questa pianta può anche non essere concimata, somministratele del fertilizzante per piante fiorite seguendo le indicazioni di utilizzo del prodotto.

Se volete provare un’alternativa naturale, datele del compost.

Scoprite tutti i segreti su come creare del compost perfetto!

Tenere pulite foglie e petali

Può capitare che, se tenuta in un posto dove c’è troppa polvere nell’aria, i granelli si posino sui petali o sulle foglie della pianta.

Quando questo accade, il sottile strato di polvere può impedire alla pianta di “accorgersi” della luce solare, portandola a tenere chiusi i suoi petali.

Importante è, quindi, tenere pulite foglie e petali. Per i petali, limitatevi a spolverarli o scuoterli un po’ in modo da liberarli dalla polvere.

Per le foglie, invece, potete passare una volta alla settimana un batuffolo di cotone imbevuto di una soluzione a base di acqua (500ml) e sapone di Marsiglia (30 grammi in scaglie) sulle loro superficie.

Potete scoprire qui le altre esigenze di questa pianta e qui, invece, come innaffiarla nel modo giusto.

Attenti alle piante più alte

Alcune volte, quando teniamo la gazania in giardino o in balcone, alcune piante più alte possono gettare la loro ombra su di esse, impedendo ai raggi del sole di toccare i fiori della pianta.

In questo caso, i petali restano chiusi. Vi basterà spostare la gazania o, se la tenete a terra, potare i rami delle piante più alte.

Attenzione: se, anche seguendo questi suggerimenti, i petali restano chiusi e la pianta sembra in sofferenza, chiedete consiglio a un professionista.

Perché i fiori si aprono e si chiudono?

In molti si chiedono il perché i fiori di questa pianta, così come di altre, si chiudono di notte per poi riaprirsi all’alba.

Si tratta, in realtà, non di un capriccio della pianta, ma di un complesso meccanismo di difesa.

Chiudendo i petali, infatti, la pianta protegge il polline dal vento, dalla pioggia e dall’umidità, in modo da renderlo disponibile agli insetti il mattino successivo per garantire il processo di impollinazione!

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".