Perché la Fresia ha le foglie gialle dopo la fioritura?

Le fresie sono molto facili da coltivare, sono piante che nascono da bulbi che ti regalano fiori ad ogni stagione di fioritura.

Il che significa che puoi goderti i loro fiori nel tuo giardino anno dopo anno.

I loro fiori a forma di tromba sono disponibili in una varietà di colori vivaci, tra cui bianco, rosso, giallo, crema, rosa e viola e sono meravigliosi piantati in massa.

Ma spesso capita che dopo la fioritura i fiori si seccano e le foglie iniziano ad ingiallire.

Scopriamo insieme perché la tua fresia ha le foglie gialle dopo la fioritura!

Ciclo di vita della pianta

Proprio come avviene con i bulbi di narciso, i bulbi di fresia hanno un ciclo di vita regolare.

I bulbi di fresia, ma in genere quasi tutte le piante bulbose, fioriscono in poco tempo e i fiori, anche se sono bellissimi, durano qualche settimana.

Trascorso questo tempo, i fiori iniziano a seccarsi e le foglie ad ingiallire. In questa fase le foglie continuano a dare nutrimento al bulbo, anche se si stanno seccando.

Quindi non tagliare le foglie anche se non sono belle da vedere: il bulbo ne ricava ancora nutrimento.

Esaurite tutte le foglie, puoi tagliarle: in questa fase il bulbo entra nel suo periodo di riposo che terminerà con una nuova fioritura la stagione successiva.

Cosa fare dopo la fioritura

Dopo la fioritura dei bulbi di fresia, come hai visto, la pianta inizia a seccarsi e le foglie diventano gialle.

In questa fase non spostare la pianta in un luogo poco luminoso: le foglie hanno ancora bisogno della luce per continuare fino alla fine della loro vita il processo di fotosintesi.

Solo grazie alle energie offerte dalle foglie verdi, il bulbo può sopravvivere alla fase di riposo.

In questo caso, anche se le foglie stanno ingiallendo, continua ad innaffiare (senza esagerare!): solo una volta che i bulbi entrano nella fase di riposo non c’è più bisogno di innaffiare frequentemente.

Quando posso rimuovere le foglie gialle?

Solo quando le foglie sono diventate completamente gialle, puoi rimuoverle e tagliarne fino alla base del bulbo con delle forbici sterilizzate.

Quando il bulbo va in riposo, non ha più bisogno di stare in un posto luminoso perché non ha più foglie che necessitano di fotosintesi.

In questo caso puoi mettere i bulbi in vaso in un posto fresco e buio.

A questo punto, rimosse tutte le foglie gialle della tua fresia, il bulbo non ha più bisogno di acqua, smetti di innaffiare fino alla prossima stagione di fioritura.

Che fare quando le foglie si seccano?

Quando le foglie si seccano e hai ormai rimosso le foglie, puoi semplicemente lasciare i bulbi nel terreno.

Fai attenzione quando rimuovi le foglie staccandole invece di tagliarle: assicurati che il bulbo non si sollevi dal vaso.

La cosa più importante dei bulbi di fresia, o di qualsiasi altro bulbo, è non lasciarli bagnare troppo quando non sono in fiore.

Il rischio che corri innaffiando i bulbi quando sono in fase di riposo è che potrebbero marcire e ammuffirsi.

I bulbi spuntano sempre in primavera e ogni anno si moltiplicano da soli e ce ne saranno sempre di più: per questo i bulbi sono amati da tutti.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.