Il Geranio ha i Petali macchiati di bianco e non tutti capiscono subito il motivo

Che bello decorare il proprio balcone con tante piante fiorite! Il Geranio è proprio una di queste.

Con le sue fioriture, abbondanti e colorate, questa pianta inizia a colorarsi in primavera e, se ben curata, resta piena di fiori fino all’autunno.

A volte, però, quando la innaffiamo, notiamo delle piccole macchie bianche sui petali. Quali sono le cause? E come fare per risolvere? Scopriamolo insieme.

Esposizione a piogge

Qualche volta, se ci fate caso, noterete che le macchie bianche sui petali del geranio sono comparse a seguito di un acquazzone.

La pioggia, infatti, quando è acida, può corrodere i fiori del geranio facendo comparire macchie più chiare o bianche.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarci il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Alcune di queste macchie, se non troppo grandi, scompaiono nell’arco di qualche settimana.

La soluzione, in questi casi, è la prevenzione: se sta piovendo, proteggete i gerani con un telo in nylon o cambiateli di posto, mettendoli al riparo dalle intemperie, in modo che non si bagnino.

N.B: ricordate, in generale, che questa pianta non ama le piogge troppo intense e nemmeno il vento che, quando è molto forte, potrebbe spezzare i suoi rami più legnosi.

Mal bianco

Quando le macchie bianche sono di un colore quasi acceso e dalla forma irregolare, la causa può essere il mal bianco, anche conosciuto come oidio.

L’oidio è una malattia portata da un fungo e che si manifesta con macchie bianche principalmente sulle foglie, ma che possono comparire anche sui petali dei fiori.

In questi casi, la soluzione più efficace è un prodotto specifico dall’efficacia fungicida, ma potete provare anche con alcuni rimedi naturali.

Tra questi, sicuramente molto efficace è lo zolfo in polvere che, se sparso correttamente sulla chioma della pianta, “soffoca” le spore del fungo portatore di questa malattia.

Errori di innaffiatura

Innaffiare il geranio nel modo sbagliato può danneggiare foglie e fiori, facendo comparire sui loro petali orribili macchie bianche.

Quando innnaffiate, bagnate solamente il terreno, evitando che gocce d’acqua finiscano sui petali.

L’acqua troppo calcarea, in particolare quella del lavandino, a contatto con i petali può, infatti, macchiarli di bianco.

Altra causa può essere un’innaffiatura eccessiva. Ricordate di non innaffiare troppo questa pianta, altrimenti le radici potrebbero marcire e la pianta può manifestare la sua sofferenza proprio con la comparsa di macchie sui petali.

Un segreto per non sbagliare è quello di innaffiare solamente quando il terriccio non è più umido.

Altre cause delle macchie sui fiori possono essere queste.

Polvere

Quando la polvere si accumula sulla pianta, può portare una serie di problematiche. A volte, quelle che sembrano macchie o puntini bianchi non sono altro che grumi di polvere.

Vi basterà spolverare i petali e le foglie o passarci sopra un batuffolo di cotone inumidito, per rimuoverle e tornare ad avere fiori luminosissimi.

Volete moltiplicare all’infinito il vostro geranio? Ecco come fare.

Mancanza di sostanze nutritive

Quando i nostri gerani sono abbastanza maturi, il terreno può aver perso, nel tempo, la concentrazione di sostanze nutritive che possedeva in passato.

Importante è rinvasare la pianta ogni anno, nel periodo primaverile, aggiungendo del nuovo terreno.

Inoltre, anche per garantire una periodo di fioritura più lungo, concimate utilizzando un fertilizzante per piante fiorite ricco di potassio e, soprattutto, di ferro.

Leggete qui per scoprire tutto sulla concimazione dei gerani!

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".