Come posso aiutare le mie Piante Grasse a fiorire?

Le piante grasse offrono fioriture particolarmente colorate e sgargianti, spesso più di quelle piante che per antonomasia hanno belle fioriture.

Se le piante grasse sono famose in fatto di resistenza e facilità di coltivazione, tutt’altra cosa è per la loro fioritura che richiede, certamente in base alla specie di appartenenza, delle specifiche esigenze.

Sapere di cosa hanno bisogno ci dà la possibilità di provare a stimolarne la fioritura e godere di fiori coloratissimi.

Vediamo insieme come fare per far fiorire le nostre belle piante grasse.

Conosci il periodo di fioritura?

È molto utile conoscere il periodo di fioritura di ciascuna pianta grassa che ci accingiamo a coltivare e veder fiorire.

In tal modo si è avvantaggiati e si cerca di preparare la pianta in modo adeguato, soddisfacendo ogni suo bisogno in fatto di fioritura.

Questo vuol dire che se so che il periodo di fioritura di quella specifica pianta è nei mesi caldi, già a partire dai mesi freddi mi anticipo nella cura adeguata fornendole ciò di cui ha bisogno.

Nutri la pianta nel modo giusto

Siamo soliti utilizzare concimi per le nostre piante un po’ a caso senza conoscerne i relativi effetti di ciascuna componente che va a comporre quel fertilizzante.

Se il fertilizzante che stiamo utilizzando fosse ricco di azoto, questo potrebbe essere controproducente poiché è un buon nutriente ma inibisce la fioritura, occupandosi solo della parte verde della pianta.

Utilizza concimi a base di fosforo e soprattutto potassio, componenti nutritive in grado di stimolarne la fioritura.

Dai alle tue piante grasse tanta luce

La maggior parte delle piante grasse ha origini in terre aride e particolarmente soleggiate e chiaramente è solo con una massiccia dose di luce che possono dare il meglio di sé stesse, fiorendo.

La fioritura necessita di un grande quantitativo di energia e solo attraverso la luce è possibile ricaricarsi adeguatamente per far fronte al dispendio che la fioritura prevede.

Attenzione alle innaffiature

Le piante grasse non tollerano gli eccessi di acqua e i ristagni. Hanno già le loro riserve e una condizione di eccessiva irrigazione le pone sotto stress.

In queste condizioni è chiaro che non sono al loro meglio e non possono di certo fiorire dovendosi occupare delle parti marce e malate piuttosto che sprecare le energie in fioriture.

Devi conoscerne la provenienza

Conoscere il luogo di provenienza della specie,  può consentire di imitare soprattutto le diverse temperature stagionali poiché spesso la fioritura è proprio il frutto di uno sbalzo termico stagionale importante.

Molte specie, infatti, fioriscono solo a seguito di inverni molto rigidi, con temperature attorno lo zero, e solo le temperature fredde possono stimolarne la fioritura, oppure la siccità.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.