Quali piante fioriscono di notte

Basta dire fiori notturni per pensare subito alla magnifica bella di notte, pianta caratterizzata da affascinanti fiori che si aprono al tramonto emanando il loro piacevole profumo.

Ma in pochi sanno che le belle di notte non sono l’unico fiore che possiede questa curiosa caratteristica.

Tante sono le piante che possono decorare il vostro giardino o il vostro balcone e che possono aprire i loro fiori di notte creando un suggestivo ambiente di relax.

Scopriamone insieme alcuni.

Gelsomino notturno

Il suo nome scientifico è cestrum nocturnum, ma è meglio conosciuto come gelsomino notturno, pur non essendo un vero gelsomino.

Pianta che cresce molto (fino a 5 metri d’altezza) e molto velocemente, può essere coltivata a terra o in vaso. A volte, la sua crescita è tale che la pianta diventa infestante.

I fiori giallo-verdi sbocciano solo di notte, emanando un profumo intenso che alcune persone non riescono a sopportare.

Datura stramonium

Affascinante e pericolosa: la datura stramonium è una pianta dai fiori a campana, di solito bianchi, famosa per la sua elevata tossicità.

I fiori, molto grandi, tendono a schiudersi di notte, emanando un profumo agrumato che attira le falene.

Di solito le sue dimensioni sono molto grandi (se non potata, può diventare infestante) e la fioritura avviene tra giugno-luglio e ottobre.

Ipomoea alba

Non è un caso se questa pianta viene anche definita fiore di luna: i fiori dell’ipomoea alba si apre al calar del sole per richiudersi all’alba, non appena vengono toccati dai primi raggi del sole.

Il nome deriva anche dalla caratteristica forma del fiore che, quando è aperto, è simile alla luna piena.

Farla fiorire non è molto semplice: di solito, con il nostro clima, questa pianta fiorisce in autunno quando ci sono circa 12 ore di luce al giorno.

Nicotiana alata

Più famosa è la sua definizione come tabacco da fiore, la nicotiana alata è una pianta solitamente coltivata in cespugli con piccoli fiori di colore rosa, rosso o bianco.

Di solito, vanno coltivate in un luogo protetto o in vaso in modo da poterle mettere al sicuro durante le intemperie invernali. Fioriscono in estate, esposte alla luce solare diretta.

I suoi fiori, di notte, aprono i loro petali, sprigionando un profumo che riempirà tutto il vostro giardino.

Bella di notte

Come abbiamo già detto, la più famosa pianta notturna è sicuramente la bella di notte, ossia la Mirabilis jalapa.

Questa pianta fiorisce da giugno a ottobre e i suoi fiori sono simili a piccoli imbuti dai diversi colori.

Se le assicurerete molta acqua e la luce giusta, vedrete sbocciare anche voi i suoi magnifici fiori che si aprono di notte sprigionando un profumo dolceamaro.

Perché fioriscono di notte?

Ma qual è il motivo per cui queste piante, insieme a molte altre, aprono i loro petali nelle ore notturne sprigionando il loro profumo?

Molte piante, nel corso della storia evolutiva, hanno sviluppato questo meccanismo per farsi impollinare in modo più facile.

Mentre di giorno, infatti, queste piante possono essere trascurate a favore di piante dai fiori più colorati o con un nettare più dolce, hanno “preferito” la notte.

Per questo emanano un profumo più intenso, in modo da poter essere più facilmente riconosciute nel buio da falene o altri insetti che, passando di fiore in fiore, impollinano le piante.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".