Sai davvero quanto dura la tua pianta di Calluna?

La calluna vulgaris è la prima pianta che vediamo nei vivai e nei negozi di fiori all’inizio della stagione autunnale.

È il simbolo della fioriera d’autunno insieme ai ciclamini, la cui fioritura però si protrae fino all’inverno.

Ma anche se si tratta di una pianta molto attraente e colorata, ha un tasto dolente: non sempre dura a lungo dopo che l’hai portata a casa.

Dunque come fare a capire quanto dura in media? Scopriamo insieme se appassisce per un tuo errore di coltivazione o è destinata ad appassire secondo il suo ciclo di vita!

Fai caso alla differenza tra Erica e Calluna

Quando si parla di Erica invece di immaginare effettivamente una pianta di erica, proiettiamo nella mente l’immagine della più comune calluna vulgaris: la calluna viene per questo anche chiamata falsa erica.

La confusione è lecita perché entrambe fanno parte della famiglia delle Ericaceae, tuttavia per alcuni aspetti sono diverse.

La calluna è quella più comune e che è più facile incontrare nei vivai tra settembre e ottobre; ha fiori più sottili ed esili mentre l’erica presenta fioriture più piene poiché i fiori hanno un aspetto più tondeggiante.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Distinguere le due varietà ti aiuta a capire meglio i bisogni di coltivazione e influisce sulla durata della fioriture e sulla salute della pianta in generale.

Quanto dura la fioritura della Calluna?

La fioritura della calluna avviene in autunno.

Già dalla fine di agosto però possono iniziare a fiorire e la fioritura si può protrarre fino alla fine di novembre.

Quando la fioritura è terminata, i fiorellini colorati si seccano e iniziano a cadere, a quel punto non demordere: non significa che la pianta sta morendo.

Posso far durare la Calluna a lungo?

La calluna vulgaris o brugo è una pianta perenne.

In botanica una pianta perenne indica una pianta che può vivere per più di due anni. Questa caratteristica distingue la pianta perenne dalle annuali e dalle biennali.

Ma allora perché le piante di calluna vulgaris prese in vivaio durano solo qualche mese e poi si seccano? Beh forse dipende da qualche piccola attenzione mancata nella coltivazione.

Il segreto per far durare la calluna è rinvasarla subito dopo averla portata a casa poiché spesso quelle che vengono vendute hanno già radici cresciute abbastanza nel vaso e richiedono più terreno.

In più potresti dover usare un terreno formulato per le acidofile, in quanto questa pianta richiede un pH acido del terreno e in un terreno troppo alcalino non crescerà bene. Per lo stesso motivo dovresti evitare di innaffiare la calluna con acqua molto calcarea che rende il terreno meno acido.

Puoi misurare il pH del terreno con alcuni ingredienti casalinghi per poi regolarti di conseguenza se necessita di essere acidificato o va bene per le esigenze della pianta.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.