Qual è l’ambiente ideale per la Monstera? Scoprilo seguendo questi consigli

Le monstera sono originarie della foresta pluviale tropicale in Messico e Panama, il che significa che queste piante d’appartamento hanno bisogno di temperature calde tutto l’anno.

La conseguenza di ciò è che la temperatura che dai alla tua Monstera può influire sulla salute della tua pianta.

Ecco perché è importante conoscere i dettagli dei requisiti di temperatura per le piante di Monstera.

Scopriamoli insieme!

Temperatura ideale per la Monstera

La pianta Monstera cresce meglio quando la temperatura della stanza è compresa tra 15 e 25 gradi.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Queste temperature imitano al meglio ciò che questa pianta sperimenterebbe quando cresce nel suo ambiente nativo. Se il tuo Monstera viene mantenuto a temperature inferiori a 10 gradi, probabilmente non sopravviverà.

Un’altra cosa da considerare è che la Monstera dovrà essere tenuta lontana da aree con sbalzi di temperatura estremi. Zone della casa vicino a porte o correnti d’aria sono un danno poiché questi luoghi in genere cambiano in modo repentino la temperatura e possono rappresentare un potenziale rischio per la salute della pianta.

Insieme a temperature più calde, le Monstera richiedono anche livelli di umidità leggermente superiori al normale. Prosperano con livelli di umidità del 60% o superiori. Ma possono tollerare livelli di umidità fino al 40%.

Qual è la migliore posizione per la Monstera?

La posizione migliore per la tuo Monstera è in un’area in cui può ricevere luce solare intensa, ma non diretta e calore sufficiente.

Le finestre rivolte a est sono in genere l’area ideale per ottenere i migliori requisiti di illuminazione. Tuttavia, puoi posizionare la Monstera in un’altra area, assicurati solo che non sia alla luce diretta del sole.

La luce solare diretta non solo brucia le foglie, ma aumenta anche la temperatura dell’aria intorno alla pianta.

Se non riesci a tenere la pianta fuori dal percorso della luce solare diretta, dovrai filtrare i raggi utilizzando una tenda. La luce solare diretta è uno dei modi più rapidi per danneggiare le foglie di Monstera. Una volta che il fogliame di una Monstera bruciata dal sole è danneggiato, il tessuto della foglia non si riprenderà.

Temperature troppo alte

Mentre le piante di Monstera prosperano con temperature calde, temperature superiori a 35 gradi possono danneggiare la pianta.

Questo si verifica se la pianta non è protetta dai raggi del sole e non è adeguatamente annaffiata. La temperatura migliore per la tua Monstera non dovrebbe superare i 32 gradi.

Nelle calde giornate primaverili, estive e autunnali, puoi spostare il Monstera all’aperto e farle prendere un po’ d’aria fresca.

Assicurati, tuttavia, che non si verifichino improvvisi cali di temperatura mentre la tua Monstera è all’aperto. Se vedi che la temperatura inizia a scendere, sposta rapidamente la Monstera all’interno per proteggerla da eventuali danni.

Nella maggior parte delle aree, la pianta di Monstera può vivere all’aperto da maggio a settembre, ma questa volta varia a seconda del clima e della temperatura.

Temperature troppo basse

Le Monstera non tollerano molto bene il freddo. In effetti, non dovresti mai coltivare la tua Monstera in un’area in cui le temperature scendono a 10 gradi o al di sotto.

Consentire alla tua Monstera di crescere a temperature inferiori a 10 gradi può danneggiare gravemente e persino uccidere la pianta.

Poiché la Monstera non è resistente al freddo, il più delle volte viene coltivata in casa. Se, tuttavia, vivi in ​​una zona con inverni più miti, potresti essere in grado di coltivare la pianta all’aperto.

Se vivi al di fuori di queste zone, la Monstera dovrà essere coltivata al chiuso tutto l’anno. Ciò non significa che non puoi portare mai fuori la pianta di Monstera. In effetti, non è raro che i giardinieri spostino la loro Monstera all’aperto nelle calde giornate primaverili ed estive.

Posso coltivare la Monstera all’esterno?

Le monstera possono essere spostate all’aperto nei giorni caldi con una temperatura di 15 gradi e oltre. Non dovresti mai portare le piante all’esterno se le temperature sono inferiori a 15 gradi o se potrebbero iniziare a scendere rapidamente, poiché la tua Monstera non tollererà tali temperature.

Le piante di Monstera possono beneficiare dell’aria fresca che ottengono quando vengono portate all’aperto nelle calde giornate primaverili, estive o autunnali. Ciò è particolarmente vero durante i temporali estivi dove il livello di umidità è generalmente superiore al normale e dunque benefico per la monstera.

Assicurati solo che la pianta di Monstera sia protetta dai raggi del sole se decidi di portarla all’aperto.

Nella maggior parte dei casi, la pianta di Monstera starà bene sotto un portico coperto.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.