Conosci la Lunaria? Si chiama così per un motivo particolare

Tipicamente conosciuta come moneta del papa, medaglie di Giuda o erba luna, la Lunaria annua ha mille soprannomi diversi.

I soprannomi sono dovuti alla particolare forma dei baccelli della pianta che appunto appaiono tondi e dal colore madreperla.

Nelle giuste condizioni di crescita, una pianta alla fine si moltiplicherà in molte altre piante, ed è la loro capacità di riseminarsi che le rende così aggressive al punto da essere invasive. Tuttavia, se speri di contenere la tua collezione di lunari, controllare la pianta è abbastanza semplice.

Vediamo insieme come curare la Lunaria!

Caratteristiche

Troverai qui elencate le caratteristiche della lunaria, a partire dalle varietà più comuni e più conosciute, fino alle informazioni sulla fioritura.

Varietà

La Lunaria annua è una pianta erbacea biennale che appartiene alla famiglia delle Brassicaceae, il che le rende parenti di ortaggi come i broccoli e i cavoletti di Bruxelles.

Le Brassicaceae includono oltre 300 generi e quasi 4000 specie. In particolare, il genere Lunaria comprende le seguenti specie:

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

  • Lunaria annua 
  • Lunaria rediviva 
  • Lunaria telekiana

Esposizione

Le piante di Lunaria crescono bene sia in pieno sole che in ombra parziale. In un clima estivo più caldo, è gradita un po’ di ombra pomeridiana, ma alla fine la pianta dovrebbe ricevere circa otto ore di luce solare al giorno per far crescere radici forti e per fiorire.

Fioritura

Le piante di Lunaria sono classificate come biennali, quindi vedrai una rosetta basale di foglie durante il suo primo anno e fiori viola o baccelli emergere l’anno successivo.

I fiori sulla Lunaria compaiono in primavera, tra aprile e maggio. Il fiore è viola ed è composto da 4 petali. Solo i fiori della Lunaria rediviva sono profumati.

I baccelli che seguono i fiori della pianta di lunaria hanno inizialmente un colore verde, per poi perdere il colore quando secca e diventa madreperla.

Il baccello di semi completamente essiccato che rimane (che in realtà è solo una membrana trasparente) è di colore bianco con una lucentezza che lo fa brillare come una moneta.

Pianta la lunaria in primavera dopo l’ultimo gelo: crescerà rapidamente, con le piantine che emergeranno in soli 10-14 giorni.

Coltivazione e cura

Vediamo insieme di quali cure ha bisogno la lunaria per crescere sana e forte, a partire dal terreno di cui ha bisogno fino alle informazioni sulla potatura.

Terreno

Coltiva le tue piante di lunaria in un terreno leggero e pianta in profondità per far sì che vengano accolti i loro lunghi fittoni.

Inoltre, preferiscono una miscela di terreno drenante che va tenuta umida. Dovresti mantenere il terreno uniformemente umido senza inzupparlo.

Quando innaffiare

Mantieni il terreno in cui è alloggiata la lunaria costantemente umido per tutta la stagione di crescita, circa 2 cm d’acqua (attraverso la pioggia o l’irrigazione manuale) a settimana.

Tieni presente che la quantità esatta di acqua di cui la tua pianta ha bisogno può dipendere dal tuo ambiente e dalla sua posizione nel tuo giardino. Le piante che si trovano costantemente alla luce del sole possono avere più sete delle loro controparti all’ombra.

Concime

Una volta all’anno in primavera, nutri la tua pianta lunaria con un fertilizzante organico o a lenta cessione per favorire una fioritura ricca.

Potatura

Un potenziale svantaggio nella coltivazione di piante di lunaria è la facilità con cui si diffondono.

Verifica se hai abbastanza spazio per la crescita futura della pianta prima di piantarne una nel luogo scelto.

Per questo una potatura può aiutare a tenere a bada la crescita.

Moltiplicazione

Le piante di Lunaria hanno un lungo fittone e trapiantarla in un altra sede diventa difficile, quindi vengono quasi sempre propagate e coltivate da seme.

Pianta i semi raccolti all’aperto in primavera non appena riesci a lavorare il terreno, coprendoli leggermente con terra e acqua. Lascia uno spazio tra i semi di circa 30-35 cm.

La germinazione dura circa 2 settimane.

Malattie e parassiti

Sebbene sia estremamente facile da curare, la lunaria può incontrare alcuni problemi di parassiti che possono essere fastidiosi. La pianta è suscettibile agli afidi, che possono essere trattati usando un sapone insetticida o olio per l’orticoltura come l’olio di neem.

Le piante di Lunaria spesso si riseminano da sole senza cure. Ma possono verificarsi alcuni problemi.

La Lunaria è suscettibile a malattie come la macchia fogliare: è una malattia fungina che crea segni grigi e neri sulle foglie della pianta. Rimuovi parti delle piante infette e tieni d’occhio la malattia fin quando non appare passata.

Significato

L’aspetto tondo e argenteo dei baccelli con i semi maturi della lunaria annua ricorda l’aspetto di monete d’argento, e questo ha scatenato numerosi soprannomi popolari.

In Italia viene chiamata medaglioni del Papa, moneta del Papa o occhiali del Papa. In Asia viene chiamata albero dei soldi e in America silver dollars -dollari d’argento-.

Ma è conosciuta anche con il nome di monete di Giuda, si allude ai denari d’argento con cui sarebbe stato pagato Giuda nel racconto della Bibbia.

Come si coltivare la Lunaria?

La lunaria va piantata in giardino dove possa ricevere almeno 8 ore di sole. Innaffia mantenendo umido il terreno se le piogge sono scarse.

Come piantare i semi di Lunaria?

Pianta i semi raccolti all’aperto in primavera non appena riesci a lavorare il terreno, coprendoli leggermente con terra e acqua. Lascia uno spazio tra i semi di circa 30-35 cm.

Dove cresce la Lunaria?

La lunaria è un’erba spontanea che cresce nelle siepi ma puoi trovarla anche ai bordi delle strade e nei boschi.

Quando fiorisce la Lunaria annua?

I fiori sulla Lunaria compaiono in primavera, tra aprile e maggio. Il fiore è viola ed è composto da 4 petali. Solo i fiori della Lunaria rediviva sono profumati.

Le piante di lunaria sono erbacce?

Queste piante si diffondono con vigore per questo tanti giardinieri le considerano erbacce. Possono apparire come erbacce perché non crescono in ordine nelle aiuole. Ma se le piante sono costrette a crescere in vaso, possono crescere alte e arruffate, e alla fine faranno cadere i semi fuori dal vaso.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.