Di che tipo di Terriccio ha bisogno la Begonia?

Tutte le nostre piante possono trarre nutrimento e protezione dal terriccio, essenziale e composto da elementi ben definiti che possiamo contribuire alle begonie, quelli nello specifico di cui hanno bisogno.

Prova a creare una miscela perfetta che sarà tale solo se tieni in considerazione ciò di cui le begonie hanno più bisogno per crescere e fiorire.

 Vediamo insieme di che tipi di terriccio hanno bisogno le nostre begonie e in che modo realizzare la miscela perfetta.

Di cosa hanno bisogno le begonie?

Una delle cose più importanti che puoi fare per le tue begonie è tenerle in un terreno ben drenante.

Questo perché le begonie sono altamente suscettibili al marciume radicale.

Anche se segui il programma di irrigazione corretto per le begonie, possono ancora sviluppare marciume radicale se il terreno non è ben drenante.

Le begonie richiedono un terreno ricco di azoto, fosforo e potassio.

Tuttavia, è fondamentale che le begonie non abbiano una quantità eccessiva di azoto.

Troppo azoto può causare una condizione nota come bruciatura di azoto che può danneggiare le tue begonie.

Quali componenti?

  • Perlite: realizzata con piccoli granelli di pietra vulcanica, la perlite è un materiale grossolano che non danneggia né condiziona la natura o composizione chimica del terriccio. Riesce a far defluire l’acqua ed è una componente imprescindibile soprattutto per le piante d’appartamento;
  • Torba bionda: la torba è un materiale organico con proprietà altamente drenanti, la sua natura e composizione garantiscono un terriccio che non può compattarsi e quindi restare ben areato a lungo tempo. È in grado di rendere acido il terriccio;
  • Stallatico: Si tratta di un concime naturale ricavato dalle feci degli animali da stalla. Contiene i tre elementi essenziali per la crescita delle piante quali fosforo, azoto e potassio;
  • Argilla espansa: è il materiale grossolano per eccellenza, favorisce il drenaggio d’acqua e protegge dagli sbalzi termici.

La formula perfetta

Una miscela ideale per le begonie non può non prevedere sul fondo del vaso uno strato di argilla espansa, perfetta per lasciare che i fori di scolo del vaso possano drenare l’acqua in eccesso ed evitare che le radici restino umide con ristagni.

Aggiungi poi uno strato di stallatico anche sul fondo così che non sia a stretto contatto con le radici, degradandosi pian piano con le innaffiature.

Mescola due parti di torba bionda con una parte di perlite.

Aggiungi una parte di terriccio universale di buona qualità, che possa rendere la miscela argillosa al punto giusto.


Photo Credits:

Le immagini presenti in questo articolo sono di proprietà di Meraki s.r.l.s.

Giuseppe Iozzi
Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.