Coltivare un marimo, l’alga palla

Il marimo, ovvero la cosiddetta “alga palla” è una delle scoperte più bizzarre degli ultimi anni.

Il marimo non è altro che una palla che all’esterno appare di colore (verde) e consistenza molto simili al muschio, ma viene coltivata in un contenitore di vetro pieno d’acqua.

Marimo è una parola giapponese che letteralmente si traduce in “palla di alghe” non è quindi del muschio ma è in realtà una rara forma di alghe sferiche.

Ma vediamo insieme come coltivare correttamente il marimo, ovvero l’alga palla!

Di cosa si tratta

Ma di cosa si tratta precisamente? Guardando un marimo possiamo pensare che all’interno ci sia una parte centrale dura.

Ma devi sapere che non c’è alcuna pietra o nocciolo centrale all’interno della sfera: sono alghe solide, che crescono dal centro, espandendosi verso l’esterno di soli 5 mm all’anno.

Ma nei loro habitat naturali, ovvero in pochi laghi d’acqua dolce in Giappone, Islanda, Scozia e Australia, crescono fino a un diametro compreso tra 20 e 30 centimetri.

Cura del marimo

La cura dell’alga palla è abbastanza semplice. Tieni il tuo marimo dove riceverà una luce solare indiretta.

Devi proteggere il marimo dai raggi diretti del sole, poiché può facilmente diventare marrone se riceve una luce troppo forte.

Inoltre, tieni presente che il sole diretto sarà ancora più dannoso per via del vetro del barattolo in cui tieni la tua alga palla: il sole può riscaldare l’acqua attraverso il vetro abbastanza rapidamente.

Ricorda che questa alga è originaria dei laghi freddi e dovrebbero essere mantenute a temperature medio-basse.

Il marimo si adatta bene ai luoghi con scarsa illuminazione e possono vivere bene con la normale luce domestica.

Quando cambiare l’acqua

Per mantenere sana la tua alga palla, dovresti cambiare l’acqua all’interno del barattolo con acqua.

Cambia l’acqua una volta ogni due settimane utilizzando normale acqua di rubinetto, ma per ottenere migliori risultati, lascia riposare l’acqua per una notte per far depositare o evaporare sostanze nocive.

Dovrai cambiare l’acqua più spesso in estate, poiché si riscalderà e l’acqua evaporerà più rapidamente.

Pulisci il tuo barattolo con una spazzola se le alghe iniziano a crescere sulla superficie interna del vetro.

Se diventa marrone

Se il tuo marimo diventa marrone, assicurati di spostarlo in un luogo più fresco con luce meno diretta.

Possono riprendersi e diventare di nuovo verdi da soli.

In caso contrario, puoi aggiungere una piccola quantità di sale marino dell’acquario.

Perché il mio marimo galleggia?

Se il tuo marimo galleggia sull’acqua, molto probabilmente le tue palline d’alga hanno una bolla d’aria intrappolata all’interno che le fa galleggiare.

Puoi premere delicatamente le palline di marimo per far scoppiare la bolla d’aria. Generalmente, il marimo affonda sulla base del barattolo entro qualche giorno.

Spesso ti puoi chiedere se il tuo marimo può sopravvivere fuori dall’acqua e la risposta è: sì!

L’alga palla possono sopravvivere senza acqua se conservate in plastica o in un barattolo chiuso per diversi giorni, a condizione che non si asciughino completamente.

I sacchetti di plastica sono il modo più semplice per far viaggiare le palline di marimo.

Come mantenere la forma tonda?

Nel loro habitat naturale, le onde e le correnti dei laghi si muovono dolcemente e fanno rotolare le palline di marimo lungo il fondo del lago: è proprio questo che assicura all’alga palla la sua forma.

Per assicurarti che il tuo marimo rimanga rotondo e non si appiattisca, ti consiglio di agitare delicatamente l’acqua nel tuo barattolo.

In questo modo le tue palline di marimo poggeranno sul fondo sempre su un lato diverso.

Posso metterlo in un acquario?

Molte persone si chiedono se l’alga palla può essere inserita in un acquario. E la risposta è sì, può essere inserito in un acquario con acqua dolce.

Infatti, queste palline di alga assorbono naturalmente i nitrati tossici nell’acqua e agiscono come filtri in miniatura, pulendo l’acqua.

Sebbene sia sicuro per i tuoi pesci, considera che ad alcuni piace il marimo un po’ troppo e possono anche finire per beccarlo e romperlo.

Tieni d’occhio l’acquario e osserva come reagiscono i tuoi pesci prima di decidere di lasciare definitivamente l’alga palla in un acquario.

Una curiosa leggenda

Un altro motivo per amare questa alga palla è la bellissima storia che riguarda queste misteriose piante acquatiche.

La leggenda narra di due amanti che non desideravano altro che stare insieme. Quando il loro amore fu proibito, caddero in acqua e i loro cuori diventarono palle di marimo.

Si dice che il marimo porti il ​​desiderio nel cuore sia a chi lo dona sia a chi lo riceve.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.