Rendi il Graptopetalo pieno di nuove foglie con questi passaggi

La pianta fantasma (Graptopetalum paraguayense) è una piccola succulenta sempreverde, una pianta perenne che può essere coltivata come pianta da giardino nelle regioni più calde, ma è più spesso coltivata come pianta d’appartamento in vaso.

Con le sue foglie grigio-biancastre e la forma a rosetta, le piante di graptopetalo aggiungono un tocco moderno a vasi e giardini rocciosi.

Le rosette hanno in genere un diametro di circa 8 cm e assumono una tonalità grigio-blu in ombra parziale (da qui il soprannome di ghost plant) o una tonalità giallo-rosata in pieno sole caldo.

Normalmente acquistato come piccola pianta in vaso, il graptopetalo cresce cespuglioso solo se segui alcune regole fondamentali.

Scopriamole insieme!

Fornisci la luce necessaria

Non c’è nulla da fare, le piante hanno bisogno di luce per prosperare, anche quelle che possono sopravvivere all’ombra.

Soprattutto per quanto riguarda le piante grasse, se non le posizioni in un luogo luminoso non cresceranno nel modo giusto e, per il fenomeno dell’eziolatura, gli steli si allungheranno in cerca di luce e le foglie diventeranno più rade.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Se vuoi un graptopetalo più cespuglioso posizionalo dove riceve almeno 4-5 ore di luce solare.

È sempre meglio posizionare le succulente all’aperto, ma se proprio non puoi fare a meno di tenerle in interno esponile in una stanza ben esposta alla luce solare.

Concima per una spinta in più

Tutte le piante hanno bisogno di una minima forma di nutrimento per crescere e fiorire, ma la maggior parte delle piante grasse sopravvive abbastanza bene in un terreno poco nutriente.

Anzi, potrebbero reagire male al fertilizzante eccessivo, che può bruciare le foglie. Tuttavia per una spinta in più, puoi valutare di aggiungere del concime leggero 1 volta l’anno.

Sempre meglio usare un concime formulato per succulente e cactus in modo che si riduca il rischio di accumulo di sali nel terreno.

Potatura strategica

La potatura generalmente non è necessaria per il graptopetalo, ma se diventano rade e hanno poche foglie puoi tagliare gli steli al centro della rosetta.

Questi steli possono essere utilizzati per propagare nuove piante, magari proprio nello stesso vaso se noti degli spazi vuoti e vuoi un aspetto più cespuglioso.

Moltiplica il graptopetalo nello stesso vaso

La pianta fantasma è una pianta estremamente facile da propagare. Una foglia sana che cade potrebbe radicare con facilità se le condizioni sono giuste.

Ma il modo più rapido per ottenere piante più grandi è tagliare e radicare uno dei tanti “cuccioli” sfalsati che appaiono all’estremità degli steli che crescono dalla rosetta madre.

Lascia riposare lo stelo per due o tre giorni in modo che la ferita si asciughi, quindi ripiantalo in un nuovo vaso riempito di terriccio per cactus. Aspetta circa 5 giorni fino a quando la pianta non si è stabilizzata, quindi annaffia abbondantemente.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.