3+1 Trucchetti dei Vivaisti per prolungare la fioritura della tua Dalia

Una pianta leggendaria, utilizzata dal popolo azteco anche come alimento: la Dalia, nel corso dei secoli, è diventata una delle piante ornamentali più amate e coltivate.

I suoi fiori, dai petali piccoli, sono famosi per avere una forma arrotondata, quasi sferica. Le sue foglie verde scuro e un po’ dentate creano un meraviglioso gioco di forme e colori.

La fioritura di questa pianta dipende dalla specie e dalla varietà. In genere fiorisce a luglio, ma spesso la si trova fiorita già in primavera e la sua fioritura dura per tutto il periodo caldo.

Ma com’è possibile farla rimanere fiorita a lungo senza che la pianta vada incontro a deperimento e secchi? Scopriamo 3 trucchetti segreti dei vivaisti.

Concimare col compost

Tanti sono i concimi utili a stimolare la nascita di nuovi fiori sulla nostra Dalia e a mantenere in vita i fiori già sbocciati: in commercio ne esistono di tipi diversi, per lo più con un rapporto di 10:20:20 in riferimento all’azoto, fosforo e al potassio.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Se chiedete ai vivaisti vi diranno, però, di provare col compost.

Realizzatelo voi unendo bucce di mela e altri frutti con foglie secche e materiale organico.

Questo trucchetto è utile soprattutto per le dalie che tenete a terra, in giardino. Per quelle in vaso, invece, è preferibile utilizzare un prodotto specifico.

N.B: le concimazioni vanno fatte fino a fine agosto/inizio settembre. Poi, bisogna interromperle o rischieremo di arrecare danno alla pianta.

Scoprite qui la guida per creare il giusto compost.

Tenere foglie e fiori asciutti

L’umidità troppo alta, generata magari dalla presenza di residui d’acqua tra le foglie, può rappresentare un ostacolo alla formazione di nuovi boccioli e, quindi, nuovi fiori. Inoltre, può far deperire più rapidamente i fiori già sbocciati.

Importante, quindi, è fare attenzione quando innaffiamo questa pianta: non dobbiamo, in alcun modo, bagnare fiori e foglie.

Innaffiamo bagnando esclusivamente il terriccio, magari immergendo il vaso, dotato di appositi fori di drenaggio, in una bacinella piena di qualche centimetro d’acqua e lasciandola in immersione per circa 20 minuti.

In molti, poi, si chiedono ogni quanto innaffiare. La Dalia non ha bisogno di molta acqua, soprattutto nei mesi freddi. Nel periodo caldo, però, non lasciate mai che il terriccio si asciughi totalmente, innaffiando di norma 2 o 3 volte la settimana.

Attenzione: se nonostante gli accorgimenti, abbiamo dei problemi con la fioritura di questa pianta, è sempre meglio chiedere consiglio a un professionista.

Avete comprato la Dalia al supermercato? Curatela così.

Togliere i fiori secchi

Non vi aspetterete certo che lo stesso fiore resti sulla vostra Dalia per tutto il periodo della fioritura! Nei mesi caldi, infatti, nuovi fiori vanno a sostituire i vecchi che appassiscono naturalmente.

Per permettere lo sviluppo di nuovi boccioli e fiori è essenziale, però, rimuovere i fiori secchi staccandoli dalla pianta.

Potete farlo utilizzando semplicemente le mani e facendo attenzione a non danneggiare lo stelo.

In questo modo non solo permetterete lo sviluppo di nuovi fiori ma eviterete che i vecchi fiori, restando appassiti sulla pianta, diffondano malattie o infezioni.

Perché la mia Dalia ha macchie marroni? Ecco la risposta.

Farle fare un “bagno di luce”

La Dalia ama molto la luce che è un elemento fondamentale per permettere alla pianta di formare nuovi boccioli e di mantenere a lungo la fioritura.

Non sempre la teniamo alla luce diretta, mettendola alla luce indiretta o comunque in posti non sempre soleggiati.

Per rinforzare la fioritura possiamo far fare alla Dalia un “bagno di luce” mettendola alla luce diretta per alcune ore.

Ecco altri suggerimenti per tenere la Dalia fiorita fino all’autunno.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".