Per mantenere il Giacinto fiorito a lungo ecco cosa dovresti fare

Uno dei più bei profumi da giardino della primavera proviene dal giacinto (Hyacinthus orientalis) in fiore.

Anche da lontano, noterai l’intenso profumo di questi fiori e i grappoli di fiori tubolari luminosi che emergono da foglie nastriformi.

I giacinti sono le piante bulbose perenni più facili da coltivare: possono essere piantati nel terreno o in vaso o coltivati in acqua in un vaso per bulbi, senza bisogno di terreno.

I giacinti vengono in genere piantati in autunno, ma vediamo insieme come mantenere queste piante da bulbo fiorite più a lungo possibile!

Scegli un giacinto non fiorito

La prima cosa per assicurarti una fioritura duratura è scegliere un giacinto che non è ancora completamente fiorito.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Infatti, se già porti a casa un bulbo fiorito vuol dire che sono già almeno 1-2 settimane che la pianta ha iniziato il suo ciclo di fioritura e potrai goderti i fiori per poco meno di un mese.

Se invece prendi un bulbo da cui spuntano solo le foglie, vedrai il processo di fioritura dall’inizio alla fine, godendoti così i fiori più a lungo.

Come indurre la fioritura

I bulbi di giacinto richiedono generalmente poca cura e fioriscono abbastanza facilmente da soli in primavera.

Detto questo, puoi dare una marcia in più alla pianta tagliando il gambo dei fiori quando le fioriture svaniscono.

Poi, quando le sue foglie ingialliscono, taglia anche loro. Dai al giacinto del concime una volta che fiorisce e poi di nuovo in estate, per dare alla pianta una spinta in più per la primavera successiva.

Ma tieni presente che la maggior parte delle persone ritiene necessario ripiantare i giacinti (o sollevarli e dividerli) ogni due o tre anni per mantenerli in piena fioritura.

Innaffia nel modo giusto

Innaffiare nel modo giusto è la chiave per mantenere sana la fioritura.

Lascia che il terreno si asciughi tra un’annaffiatura e l’altra. Se i bulbi si trovano in un terreno umido troppo a lungo, alla fine marciranno.

Controlla il terreno infilandoci il dito e annaffia solo quando è completamente asciutto.

Di solito, puoi innaffiare è una o due volte alla settimana, a seconda del clima.

Usa un fertilizzante

Il modo più semplice per nutrire nuovi bulbi è dare del concime ai giacinti.

Ci sono molti fertilizzanti disponibili per nutrire i bulbi, si consiglia un fertilizzante bilanciato, troverai una sequenza di tre cifre uguali sull’etichetta come 10-10-10.

Dai del nutrimento ai bulbi prima della semina e di nuovo in primavera, quando appare per la prima volta la nuova crescita.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.