Prova queste Soluzioni per le tue Piante se i condizionatori seccano l’aria

Quando raffreddi la tua casa, il tuo condizionatore d’aria eliminerà anche l’umidità nella tua stanza.

Tutto ciò si verifica quando l’aria umida entra in contatto con la serpentina dell’evaporatore all’interno del condizionatore d’aria e il liquido viene quindi rimosso e inviato allo scarico sotto forma di goccioline d’acqua.

Quindi sì, tutta quell’acqua che gocciola dal tuo condizionatore d’aria era presente nella tua stanza. Sebbene i condizionatori d’aria riducano l’umidità, a volte possono seccare l’aria troppo velocemente e non è salutare né per noi né per le nostre piante.

L’umidità è solitamente misurata in percentuale: sotto il 30% significa che l’aria è troppo secca. L’obiettivo è mantenere la stanza all’interno dell’intervallo consigliato, che è del 35%-50%.

Vediamo come aumentare l’umidità della tua stanza per le tue piante quando accendi i condizionatori in estate!

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Utilizza un umidificatore

L’uso di un umidificatore è il modo più semplice per evitare che l’aria si secchi troppo in casa.

Potresti chiederti se è possibile utilizzare un umidificatore con il condizionatore acceso e la risposta è sì.

L’umidificatore rilascia vapore acqueo per migliorare l’umidità dell’aria nella tua casa ed è perfetto se coltivi piante tropicali.

Posiziona ciotole d’acqua intorno alle piante

Un altro modo per aumentare l’umidità nella stanza con aria condizionata è posizionare ciotole d’acqua intorno alle piante.

L’evaporazione avverrà naturalmente e trasformerà l’acqua in vapore. È più o meno come usare un umidificatore ma il processo è molto più lento.

Puoi versare dell’acqua in 3-4 ciotole poco profonde e posizionarle vicino alla luce solare vicino alle piante.

Può volerci un’intera settimana prima che una ciotola di medie dimensioni evapori completamente.

Ovviamente, delle ciotole d’acqua messe a caso nella tua stanza possono sembrare strane, ma sii creativo e aggiungi delle belle pietre, conchiglie, ciottoli o fiori all’interno di ciotole in vetro e sembreranno parte dell’arredamento.

Inumidisci le tende

Quando appendi gli asciugamani bagnati nella stanza, anche senza il sole, il giorno successivo finisce comunque per asciugarsi.

Tutta quell’umidità va nell’aria. Quando il tuo condizionatore d’aria crea aria secca, puoi inumidire le tende per generare più umidità nell’aria, utile alle tue piante.

Non preoccuparti, si asciugheranno in pochissimo tempo.

Usa uno spruzzino

Prendi un flacone spray, riempilo d’acqua e spruzzalo intorno alle tue piante quotidianamente.

Nebulizza l’aria, le foglie e le superfici vicine a dove coltivi le piante d’appartamento ogni volta che senti che l’aria nella tua stanza è secca.

L’acqua si asciuga molto velocemente ma aumenterà l’umidità per qualche ora.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.