I boccioli del Ciclamino che non vogliono aprirsi sbocceranno immediatamente se segui questi step

Il ciclamino è il re indiscusso del periodo autunno-inverno e averne uno fiorito sul davanzale esterno della tua finestra rende anche le giornate grigie più colorate.

Ovviamente mantenere i fiori sani è ciò che interessa a chi coltiva questa pianta bulbosa, ma cosa succede se sembra che i boccioli non vogliano aprirsi?

Ci sono alcuni motivi per cui questo accade e altrettanti modi per rimediare subito a questo problema.

Scopriamo insieme cosa puoi fare per far aprire subito i boccioli del ciclamino!

Proteggi i boccioli dal gelo

I ciclamini in commercio sono piante deliziose che tuttavia sono un po’ più esigenti rispetto alle varietà presenti in natura e richiedono un piccolo sforzo in più.

Il mancato rispetto dei requisiti di umidità e temperatura può portare alla mancata apertura dei boccioli di ciclamino.

Nel loro habitat naturale, i fiori di ciclamino sbocciano durante inverni miti e quando godono di temperature più fresche.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Le temperature del giorno ideali sono comprese tra 15 e 18 gradi, con temperature notturne intorno ai 10 gradi.

Per questo una temperatura troppo bassa, nei giorni dell’inverno più freddi, può interrompere momentaneamente la corretta apertura dei boccioli.

Quando le previsioni del tempo annunciano un brusco calo di temperatura proteggi i ciclamini in fioritura coprendoli con un telo leggero di tessuto non tessuto, così eviterai che la pianta subisca i danni da gelo.

Fornisci una posizione luminosa

I ciclamini sono piante fiorite e per questo amano ricevere una buona dose di luce solare.

Tuttavia è sempre meglio esporre i ciclamini ad una luce indiretta che non rischi di bruciare i petali e i boccioli.

Tuttavia, se i boccioli non si aprono il problema potrebbe essere la mancanza di luce.

Posiziona il ciclamino su un davanzale esterno dove riceva la luce della prima parte della giornata, infatti si tratta delle ore di luce meno intensa rispetto alle finestre esposte durante le ore centrali.

Mantieni l’innaffiatura costante

Le piante di ciclamino sono più esigenti riguardo al loro fabbisogno idrico rispetto alla maggior parte delle piante tropicali d’appartamento.

Ci viene insegnato ad annaffiare le piante in vaso quando il terreno è asciutto a una profondità di circa 2 cm, ma i ciclamini vogliono l’acqua quando la superficie del terreno è completamente asciutta.

Se non segui questa regola il rischio di far marcire il bulbo è alto e una delle conseguenze è che la pianta interrompe momentaneamente la fioritura e i boccioli non si aprono correttamente.

Quando innaffi il ciclamino, non bagnare la corona o la parte centrale della pianta. Metti il vaso in una bacinella d’acqua e lascia che assorba l’umidità dal fondo per circa 15 minuti.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.