Puoi avere un Graptopetalo pieno di fiori se segui questi preziosi consigli

Il Graptopetalum paraguayense , comunemente nota come Graptopetalo è in grado di produrre dei bellissimi fiori bianchi o gialli, luminosi e sgargianti a forma di stella .

Bisogna tener presente sempre che anche le piante grasse hanno bisogno di condizioni ideali per fiorire, nonostante la loro rinomata capacità di sopravvivere a tutto.

A tal proposito, proprio per quanto riguarda la fioritura possiamo senz’altro tener presente che è il periodo di maggior dispendio di energia e nutrienti per la pianta, dunque tutto deve essere soddisfacente per fare in modo che la fioritura avvenga.

Vediamo insieme cosa si può fare per incoraggiare un Graptopetalo a fiorire.

La pianta è abbastanza matura?

Una condizione essenziale per ammirare la nostra pianta fiorire è la sua maturità, cioè la capacità di riprodursi.

Se la pianta è troppo giovane non potrà mai ricoprirsi di fiori, poiché non è pronta pe la riproduzione.

Il graptopetalo deve avere almeno tre anni per avere la maturità tale che le consenta di fiorire.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Molta luce

Il periodo di fioritura è senz’altro quello in cui la pianta impiega un grande dispendio di energia e per questo ha bisogno durante tutto l’anno di accumulare questa energia non solo per prosperare.

La fonte di energia principale per le nostre piante è il sole e quindi devi fare in modo che il tuo graptopetalo possa godere di luce diretta in ogni momento dell’anno. Anche durante le stagioni fredde.

Scegli una posizione a sud, tale da permetterle di godere di luce diretta per la maggior parte del giorno. In alternativa andrà bene anche una posizione a est.

Temperatura ideale

Le piante grasse preferiscono una marcata differenza tra le loro temperature notturne e diurne per imitare il loro habitat naturale, rispettando così il loro ciclo vitale in ogni sua parte, anche con fioriture.

Se fornirai una temperatura adeguata al tuo graptopetalo, di sicuro questo ti ripagherà con splendide fioriture sgargianti. La temperatura notturna dovrebbe avvicinarsi intorno ai 13 gradi per garantire un’escursione termica tipica.

Devi nutrirle adeguatamente

Anche se la concimazione per questo genere di piante non è affatto necessaria, darle i giusti nutrienti potrebbe garantirle un apporto energetico proprio durante la fioritura.

Ci vuole molta energia per le piante per produrre fiori e nutrirle con nutrienti extra aiuterà a integrare le loro esigenze durante la stagione della fioritura.

Puoi concimare durante la stagione primaverile, sul finire dell’inverno utilizzando fertilizzanti fai da te a base di potassio ottenuto con bucce di banana, per garantire un apporto di potassio al terriccio.

Puoi servirti anche di concimi da banco proprio per cactacee oppure per piante grasse, che sono in grado di fornire le componenti giuste per queste specie.

In tal caso presta sempre attenzione al dosaggio: si tratta di concimi chimici e ricorda di diluirli con un percentuale di acqua sempre oltre la dose consigliata così da non danneggiare il tuo graptopetalo.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.