Perché la mia Monstera ha delle goccioline sulle foglie?

La monstera è una pianta che apprezza particolarmente gli ambienti umidi. È per questo motivo che spesso scegliamo di posizionare la nostra pianta nelle stanze più umide della casa quale il bagno o la cucina.

Proprio le sue grandi foglie spesso variegate o bucate, proprio a causa del fattore umidità possono ricoprirsi di piccole goccioline qua e là che possiamo osservare lungo i bordi della foglia.

Si tratta di qualcosa di dannoso? La pianta sta comunicando uno stato di sofferenza o si tratta di un fenomeno naturale?

Vediamo insieme cosa sono queste goccioline lungo i bordi delle foglie della nostra monstera.

Guttazione

La guttazione è un processo in cui goccioline di linfa si accumulano sulle foglie di una pianta.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

La tua monstera secernerà effettivamente questa linfa dai pori delle sue foglie. Quando c’è molta umidità nel terreno e la pressione si accumula all’interno delle radici, la linfa sale attraverso la pianta e può essere spinta fuori attraverso i pori.

La guttazione è il risultato della traspirazione, che è il modo in cui le piante trasportano acqua e sostanze nutritive dalle radici al resto delle foglie e degli steli della pianta.

La linfa si muove attraverso la pianta a velocità più elevate durante il giorno e raggiunge il suo punto più alto di pressione durante la notte. Poiché i pori restano chiusi durante la notte, potresti notare queste goccioline tendenzialmente al mattino.

Troppa umidità

Se noti che la tua monstera ha spesso le foglie al mattino ricoperte da queste piccole goccioline, come se piangesse, probabilmente la pianta vive in condizioni troppo umide.

Questo potrebbe essere causato da eccessive innaffiature che tendono a mantenere costantemente il terriccio umido. Le radici assorbono in questo modo una grande quantità di acqua, anche troppa, e la pianta prova necessariamente a correre ai ripari trasudando l’umidità dalle foglie.

Non è certamente una situazione dannosa ma potrebbe diventarlo poiché la pianta è in esubero di umidità. Semplicemente, puoi provare a ridurre anche di poco le innaffiature mantenendo comunque il terriccio umido, una condizione che la monstera apprezza particolarmente.

Non c’è da preoccuparsi finché non vi sono segni sul fogliame di marciume radicale quali macchie o foglie molli.

Troppo concime

Se ti accorgi che le foglie della tua monstera oltre ad essere ricoperte al mattino da piccole goccioline, sono anche ricoperte da piccole macchioline bianche allora potrebbe trattarsi di un eccesso di fertilizzante.

La pianta potrebbe essere satura di minerali e per questo potrebbe tentare di portare fuori i nutrienti in eccesso attraverso il fenomeno della guttazione.

Le goccioline di linfa, una volta asciugate lasciano piccoli residui bianchi, segno della presenza di materiali extra.

Riduci l’utilizzo di fertilizzante o potresti ritrovarti con foglie dai bordi bruciati, soprattutto se si tratta di fertilizzanti chimici. La monstera non richiede un utilizzo di fertilizzanti costante.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.