Cosa impedisce al Cactus di Natale di fare Fiori?

Anche se la forma dei suoi rami e senz’altro affascinante, simili a zampe di granchio, tutto quanto di più bello possa avere il cactus di Natale è racchiuso proprio nelle sue fioriture.

Gli ostacoli affinché la fioritura possa avvenire possono essere diversi ma spesso pensando di dare le cure giuste manco ce ne accorgiamo e non facciamo altro che peggiorare la situazione.

Devi assolutamente conoscere le motivazioni per cui il tuo cactus di Natale potrebbe non riuscire a produrre fiori per rimediare attivamente. Vediamo insieme quali cause impediscono la fioritura.

Troppa luce o troppo poca?

Sembra paradossale parlare di troppa luce per una pianta ma anche l’eccesso può comportare una mancata fioritura.

Il cactus di Natale vuole le giuste ore di buio, almeno 12 ore di buio ininterrotto, a partire dal mese di settembre per almeno otto settimane.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Anche la luce artificiale è considerata pur sempre luce e di certo non garantisce le ore ininterrotte di buio al nostro cactus.

Per questo motivo devi assicurarti che possa assorbire al mattino le giuste ore di luce indiretta ma provvedi a spostare la pianta in un luogo totalmente buio.

Puoi spostare il tuo cactus in uno sgabuzzino  dalle 19 alle 8 del giorno successivo: in questo modo creerai un buon intervallo.

Terriccio spesso secco?

Il cactus di Natale ha una caratteristica insolita per essere una pianta grassa.

Ha bisogno di mantenere un terriccio umido, soprattutto durante i mesi caldi.

Devi certamente ridurre le innaffiature durante i mesi freddi, proprio i mesi predisposti alla fioritura ma ricorda che anche se si tratta di un pianta grassa non devi mai lasciare secco il terriccio a lungo.

Ricorda che umido non vuol dire zuppo, o potresti ottenere l’effetto contrario, cioè una pianta che non produce fiori perché affetta da marciume.

Dove lo tieni?

Il cactus di Natale ha bisogno nella fase di fioritura di un ambiente quanto più fresco possibile, per innescare la sua fioritura.

È a partire da settembre che devi agire e predisporre il giusto ambiente. La temperatura non deve mai superare i 15 gradi.

In questi specifici mesi la casa potrebbe essere piuttosto calda a causa di condizionatori o termosifoni che rendono l’aria troppo secca e la temperatura troppo alta per incentivare la fioritura.

Il cactus potrebbe avere la percezione di dover ritornare al suo letargo, altro che fioritura.

Lo hai rinvasato dopo l’estate?

Non commettere l’errore di tenere il cactus di Natale sempre nello stesso vaso per anni, proprio come facciamo con molte delle piante grasse di cui abbiamo cura.

Per quanto siano poco richiedenti, hanno bisogno tuttavia di nutrienti che il terriccio perde dopo anni di utilizzo.

Rinnova il terriccio utilizzando una buona miscela drenante e nutrienti così da fornire al cactus di Natale tutti i nutrienti di cui ha bisogno per la fioritura.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.