Usi l’aria condizionata calda? Scegli queste piante in casa e non avrai problemi

Non solo in estate, ma anche in inverno (se non hai i termosifoni) puoi fare affidamento sull’aria condizionata per avere un po’ di tepore.

Tuttavia, se hai piante in casa dovresti sapere che non tutte le piante d’appartamento sono in grado di gestire un ambiente riscaldato dai condizionatori.

Quindi è importante sapere quali piante tollerano un ambiente climatizzato così almeno potrai spostare le piante più delicate in stanze non raggiunte dall’aria calda.

Quindi vediamo subito quali piante mettere in casa con aria condizionata calda!

Spatafillo

Lo spatafillo è una pianta che ama molto gli ambienti umidi e potresti chiederti “come può amare l’umidità e allo stesso tempo resistere anche al condizionatore?”, ebbene sì lo spatafillo resiste anche a queste condizioni.

Per essere chiari, poche piante amano stare in una stanza o in un ambiente con aria condizionata, soprattutto perché l’ambiente si secca molto, tuttavia alcune piante riescono a gestirlo meglio rispetto ad altre e lo spatafillo è una di queste.

Anche la scarsa illuminazione non stresserà questa bella e resistente pianta d’appartamento.

Assicurati però di non avere animali in casa o quantomeno di tenere gli animali lontani dalla pianta dal momento che è una pianta tossica per gli animali.

Pianta Ragno

Una pianta ragno in un vaso sospeso alla parete o al soffitto di casa non dovrebbe essere un problema per il condizionatore.

La lunghezza di questa pianta pendente raggiunge anche 1 metro, quindi assicurati che abbia un bell’angolo spazioso per crescere e andrà bene.

Se preferisci mettere la tua pianta ragno in un vaso invece che in un cesto appeso, va bene lo stesso. Tieni la pianta direttamente fuori dall’unità di condizionamento dell’aria o troppo vicino all’aria fredda e la tua pianta ragno continuerà a crescere.

Zamioculcas

Se hai anche solo un po’ di familiarità con la Zamioculcas, non dovresti essere sorpreso di vederla in questo elenco.

La Zamia è una delle preferite da chi coltiva piante in casa grazie alla sua reputazione di essere estremamente difficile da uccidere.

La temperatura perfetta per la pianta di zamioculcas è compresa tra 18 e 30 gradi, ma se è più calda la pianta potrebbe soffrire di stress da calore.

Pertanto, mantenere l’aria condizionata calda accesa può effettivamente aiutare questa pianta d’appartamento, poiché le temperature dell’aria condizionata rientrano tra le favorite dalla pianta.

L’unica attenzione è che dovrai regolare l’umidità dell’ambiente che si seccherà inevitabilmente.

Sansevieria

La sansevieria è un’altra pianta che puoi tenere nelle stanze in cui accendi l’aria condizionata calda

Può vivere con pochissima luce e anche senza acqua per un po’ di tempo e se il tuo condizionatore d’aria sarà acceso per tutto il giorno non dovrai preoccuparti di trovare la tua pianta appassita e triste.

Detto questo però bisogna dire che è meglio evitare di mettere la sansevieria (ma anche le altre piante di questo elenco) proprio sotto il getto d’aria condizionata.

Aglaonema

La pianta di Aglaonema è un’altra pianta d’appartamento che può tollerare ambienti con aria condizionata e cresce anche in ambienti in ombra.

Quando trovi una pianta che ama l’ombra, l’umidità e può sopportare l’aria condizionata, sai di aver trovato una fantastica compagna anche per l’ufficio.

Detto questo, assicurati che le temperature non siano troppo alte la pianta inizierà a seccare.

Innaffia più spesso, perché sicuramente l’aria calda farà asciugare prima il terreno.

Dracaena

L’ultima pianta da interno che potresti mettere in una stanza climatizzata è la dracaena, quella che chiamiamo anche tronchetto della felicità.

La pianta in particolare cresce richiedendo acqua quando il terreno si asciuga, ricevendo luce indiretta e resiste anche se esposta ad un po’ di aria condizionata.

Vale anche in questo caso l’accorgimento di non mettere la pianta proprio sotto il getto d’aria, ma per il resto è molto resistente.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.