Sai davvero di quanta luce ha bisogno la Stella di Natale?

Fornire alla tua Stella di Natale la giusta quantità di luce ogni giorno la aiuterà a prosperare e rimanere bella.

Al contrario si scotterà sole e svilupperà una crescita leggiadra e sgradevole se riceve troppa o troppo poca luce. Quindi, quanta luce richiede una poinsettia per prosperare?

Le stelle di Natale richiedono almeno sei ore di luce solare intensa e indiretta al giorno per prosperare.

Sebbene sia preferibile l’esposizione a est, sarà sufficiente la luce indiretta da una finestra rivolta a sud o a ovest.

Una luce insufficiente provoca una crescita dagli steli lunghi e la perdita di foglie, mentre il fogliame bruciato indica un eccesso di luce.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Continua a leggere per saperne di più sui requisiti di luce della stella di Natale!

Le stelle di Natale hanno bisogno di molta luce?

Le stelle di Natale sono piante relativamente resistenti e tolleranti a vari livelli di luce. Tuttavia, apprezzano una posizione che riceva molta luce.

Consiglio di dare alla tua pianta un minimo di sei ore di luce solare indiretta e intensa.

Un’abbondanza di luce intensa aiuta le tue stelle di Natale a raggiungere una crescita ottimale. È necessario per la fotosintesi e la produzione di fogliame verde sano.

Comunque sia, potresti voler evitare di esporre la tua pianta alla luce solare diretta, specialmente durante l’estate.

L’esposizione a troppo sole diretto e caldo brucerà le foglie.

Se ciò non è abbastanza orribile, troppo calore farà perdere colore alle brattee dai colori vivaci.

Di che tipo di luce ha bisogno una stella di Natale?

Sebbene le stelle di Natale possano tollerare molte condizioni di luce diverse, sono più felici alla luce solare intensa e indiretta.

Sopravviveranno a luce insufficiente, anche se non raggiungeranno la migliore crescita in queste condizioni. Le sue foglie verdi diventeranno gialle o pallide a causa della clorosi.

La tua stella di Natale può stare alla luce diretta del sole, ma per un tempo limitato. Le foglie bruceranno e si seccheranno se ricevono troppa luce solare diretta.

Sarebbe meglio mettere la stella di Natale in un punto luminoso della casa, ma tieni a mente l’intensità della luce.

Esposizione al sole

Le stelle di Natale sono molto esigenti riguardo all’esposizione al sole diretto. Possono tollerare la mite luce del sole del mattino ma quando arriva il sole cocente del pomeriggio, la tua pianta avrà bisogno di luce screziata.

Se metti la stella di Natale davanti a una finestra rivolta a nord, non riceverà più di 6 ore di luce intensa di cui ha bisogno in un giorno. A peggiorare le cose, le ore di luce si riducono drasticamente quando si avvicina l’inverno.

Posizionare la stella di Natale un po’ discosta da una finestra esposta a sud sarà perfetto.

Ciò assicurerà che la tua pianta riceva contemporaneamente molta luce solare indiretta e intensa. Non dimenticare di usare le tende come filtro.

L’intensità della luce

L’intensità della luce solare che riceve la tua pianta è più alta tra l’inizio della primavera e la fine dell’estate.

Le stelle di Natale hanno bisogno di molta luce brillante e intensa per fotosintetizzare, generare energia e costruire la loro riserva alimentare.

Una volta che la stagione autunnale arriva a novembre, la luce perde d’intensità e si riduce drasticamente.

Le stelle di Natale hanno bisogno di circa 14 ore al giorno di buio totale a novembre e dicembre per produrre le sue brattee dai colori vivaci. Non fioriranno se non avranno abbastanza ore di buio.

Le stelle di Natale amano il sole o l’ombra?

La risposta è: una via di mezzo! La luce diffusa e indiretta è l’ideale per questo tipo di piante.

Mentre le stelle di Natale possono tollerare un po’ d’ombra, prospereranno di più in condizioni di luce. Il vero problema è se preferiscono la luce solare diretta o indiretta.

Se sei un principiante, potresti chiederti cosa sia la luce indiretta o diretta. La stella di Natale ama il sole luminoso e indiretto, ma qual è la differenza?

Il modo migliore per valutare è utilizzare il test dell’ombra della mano. Se riesci a vedere un’ombra della mano ben definita e chiara, è probabile che quel punto riceva luce solare diretta.

Se l’ombra della mano è piuttosto sfocata e indistinta e la pianta si trova in un’area in cui la luce solare non filtrata non colpisce le foglie, riceve luce indiretta.

La tua stella di Natale sarà felice in un punto che riceve questo tipo di luce. Puoi dire che si tratta di luce screziata: in parte sole, in parte ombra.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.