Cosa fare se le Foglie rosse della Stella di Natale stanno ritornando verdi?

La Stella di Natale, di cui le bellissime foglie rosse ne caratterizzano la bellezza, è presente in ogni casa durante le festività natalizie.

Sia essa con foglie rosse, o rosa, o bianche o addirittura variegate, conferisce al nostro ambiente domestico vivacità e, se tenuta in buona salute, può garantire grandi soddisfazioni.

Come per ogni pianta, anche per la Stella di Natale lo stato delle foglie è indicativo della salute della pianta.

Anche nel caso delle brattee, le splendide foglie rosse, qualora comincino a perdere la tipica colorazione rossa, ritornando verdi come le altre foglie della pianta, vuol dire che qualcosa è drasticamente cambiato.

Vediamo insieme cosa può essere accaduto di così grave da far scolorire le brattee rosse.

Troppa luce

La tipica colorazione rossa o variegata delle brattee della stella di Natale è causata da un’alternanza di luce e buio a cui la pianta viene sottoposta nei mesi successivi all’estate.

Si tratta di una pianta brevi diurna, alla quale i vivaisti danno più ore di buio che di luce al fine di far colorare le foglie di un rosso acceso.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Anche se la Stella di Natale predilige un ambiente particolarmente luminoso della nostra casa, probabilmente il posto da noi scelto è luminoso, ma per troppe ore.

Se oltre alla luce del giorno aggiungiamo quella artificiale della stanza in cui si trova, molto probabilmente abbiamo trovato la causa.

La Stella di Natale è esposta costantemente alla luce e pian piano le sue brattee rosse stanno ritornando verdi.

Shock ambientale

Le Stelle di Natale che acquistiamo, prima di arrivare nelle nostre case, fanno lunghi viaggi. Passano da un ambiente all’altro, probabilmente da un vivaio al supermercato, dove noi l’abbiamo acquistata, per poi cambiare nuovamente ambiente arrivando nelle nostre case.

Ogni ambiente ha caratteristiche differenti relativamente a luce, temperatura e specifiche cure alle quali la pianta viene sottoposta.

Tutti questi numerosi passaggi e cambi di ambiente le procurano uno shock che è possibile riscontrare non solo per una rapida caduta delle foglie, soprattutto quelle basali, ma anche per un repentino cambio di colorazione delle brattee che da rosse cominciano e sbiadire o ritornare verdi.

Come rimediare

La prima cosa da fare è accertarsi che la nostra Stella di Natale riceva esclusivamente le ore di luce di cui ha bisogno. Le prime 8 ore del giorno sono più che sufficienti per il suo fabbisogno di luce giornaliero, soprattutto se sono ore in cui riceve luce diretta.

Assicurati di posizionarla in una stanza che gli garantisca solo quelle ore di luce, e non anche altre di luce artificiale. In questo caso sarebbe bene non metterla nelle stanze più frequentate della casa, nelle quali anche la sera vi sono comunque luci accese.

Potresti intervenire provando a ripristinare l’alternanza di buio e luce di cui ha bisogno. Ricoprila con un panno oscurante per almeno 12 ore, per poi toglierlo per le successive 8 ore e mantieni costante quest’alternanza per almeno due settimane.

È di certo noioso vederla coperta ma in questo modo le garantisci buio assoluto.

Potresti anche spostarla in una stanza buia per 12 ore ma assicurati che la temperatura sia comunque costante tra una stanza e l’altra o le provocherai dei danni a causa degli spostamenti quotidiani.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.